Nervesa. L’ex dirigente Mario Modolo sul caso di Ca’ della Robinia: “Scelto il rito alternativo per un giudizio rapido”

Il Gazzettino, 13 aprile 2019 NERVESA «Non ho chiesto nessuno sconto ma solamente di poter accedere a un rito alternativo per essere giudicato quanto prima». L’ex dirigente Mario Modolo, coinvolto nel caso di Ca’ della Robinia, precisa di non aver mai avanzato tale richiesta perchè il concetto di chiedere lo sconto lascia immaginare l’ammissione della […]

Leggi tutto

Nervesa. Caso Ca’ della Robinia,Sernagiotto rinviato a giudizio, al via l’udienza preliminare

La Tribuna di Treviso, 15 marzo 2019 Udienza preliminare questa mattina in tribunale a Treviso per lo scandalo di Ca’ della Robinia. La Procura ha depositato quattro richieste di rinvio a giudizio per Remo Sernagiotto, il dirigente dei servizi sociali della Regione Mario Modolo, il proprietario dell’ex Disco Palace Giancarlo Baldissin che, secondo i pm, […]

Leggi tutto

Ca’della Robinia – Corte dei Conti contesta a Sernagiotto 3 milioni di danno erariale. La difesa: la delibera ha avuto l’ok di giunta e consiglio regionale

Corriere del Veneto 20 gennaio 2019 NERVESA DELLA BATTAGLIA «Tutti, in giunta e in consiglio regionale, sapevano e hanno approvato il bando che ha consentito alla coop Ca’ della Robinia di acquistare l’ex Disco Palace». Remo Sernagiotto risponde così alla Corte dei Conti che lo ha citato, insieme a tutti gli altri attori della vicenda […]

Leggi tutto

Ca’ della Robinia, per la Corte dei Conti 3 milioni di danno erariale stimato

Corriere del Veneto, 17 agosto 2018 TREVISO Dopo la giustizia penale, anche quella contabile bussa alla porta di Ca’ della Robinia e lo fa con l’«invito a dedurre». Un atto che, in un parallelo tra le due branche della giurisprudenza, corrisponde alla chiusura delle indagini. Il pubblico ministero Chiara Imposimato, infatti, ha inviato la richiesta a […]

Leggi tutto

Nervesa. Ca’ della Robinia, quattro patteggiamenti: due anni e quattro mesi a Bruna Milanese, presidente della coop. Pene più lievi per i due figli in cda e per Roberto Ferro

La Tribuna di Treviso, 12 maggio 2018 NERVESA. Si chiude il primo capitolo dello scandalo Ca’ della Robinia con i patteggiamenti, di fronte al giudice Angelo Mascolo, di Bruna Milanese, presidente della cooperativa Ca’ della Robinia, dei suoi figli Selene e Stefano Bailo (entrambi membri del consiglio di amministrazione) e dell’ex consigliere Roberto Ferro. Milanese […]

Leggi tutto

Caso Ca’Robinia di Nervesa, Bruna Milanese e figli patteggiano, come pure Roberto Ferro

Gazzettino 12 maggio Bruna Milanese, i suoi due figli e Roberto Ferro hanno patteggiato e sono quindi usciti dall’indagine sullo scandalo di Ca’ della Robinia che coinvolge anche il parlamentare europeo trevigiano Remo Sernagiotto. La presidente di quella che avrebbe dovuto essere una cooperativa di servizi per persone portatrici di disabilità, indagata per truffa aggravata […]

Leggi tutto