Così gli enti associati possono applicare l’imposta sostitutiva (e risparmiare) sulle somme erogate per elementi di qualità, produttività, efficienza organizzativa e competitività

Leggi tutto