Skip to content

Spinelli, assessore Regione Toscana: dialogo e coprogrammazione con il Terzo Settore

Sostegno all’operato di Uneba e alla collaborazione tra istituzioni e Terzo Settore: questo il messaggio emerso dagli interventi delle istituzioni in apertura del convegno Uneba di Pisa “Welfare di comunità”.

Mons.Migliavacca: le istituzioni devono ascoltarvi

“Welfare di comunità, il titolo di questo convegno, parla della vostra storia, verso cui siamo grati. – ha detto mons. AndreaMigliavacca, delegato della Conferenza Episcopale Toscana per la pastorale sanitaria –  C’è bisogno che voi ci siate: l’attenzione delle istituzioni pubbliche è doverosa verso chi, come voi, svolge un reale servizio nella comunità”.

La Toscana si impegna per la coprogrammazione

“Non mancherà – ha garantito l’assessora alle politiche sociali della Regione Serena Spinelli – la volontà di dialogo della Regione Toscana con il Terzo Settore, partendo da un tema che ci è molto caro, quello della coprogrammazione. In cui ci deve essere il coinvolgimento di tutti i portatori di interesse positivo”.

“Stiamo attivando coprogrammazione e coprogettazione con ruolo attivo del Terzo Settore”, ha confermato Laura Guerrini, direttore dei servizi sociali della Usl Toscana Nord Ovest.

No all’approccio che considera i numeri prima delle persone

Michele Conti, sindaco di Pisa, ha criticato l’approccio “basato solo sui numeri” di alcuni grandi gruppi o fondi immobiliari che vogliono investire nel settore sociosanitario. “Non è questo l’approccio che dobbiamo darci nei prossimi anni. Dobbiamo cercare di trovare sinergie tra pubblico e voi, e dobbiamo sostenervi”.

Matteo Franconi, presidente della Società della Salute Alta Val di Cecina e Valdera, ci ha tenuto a ricordare la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne del 25 novembre, in coincidenza con il secondo giorno del convegno Uneba di Pisa.

“L’amore è il nostro valore aggiunto: il nostro non è un semplice prestare servizio, bensì vedere nell’altro Gesù Cristo”, ha aggiungo l’assistente ecclesiastico di Uneba Pisa don Federico Cifelli.

“Questo convegno punta a far crescere gli enti Uneba e a far crescere il territorio”, ha detto in apertura dei lavori il presidente Uneba nazi0nale  Franco Massi.

 

Molti amministratori pubblici di Pisa e provincia hanno partecipato al convegno Uneba a Pisa

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Disturbi neurocognitivi, convegno Oic e Uneba Veneto

Costruire una buona prassi nella presa in carico dei disturbi cognitivi che sia condivisa tra tutti i servizi
Leggi di più

Anziani, cura, valori – Convegno Uneba a S.Giovanni Lupatoto, Verona

“Valori e valore nella cura della persona anziana – Etica e sostenibilità dei servizi, strategie di innovazione e
Leggi di più

Combinare sapore e benessere: la cucina per anziani alla Provvidenza

Mangiare bene è stare bene, la qualità dei pasti è qualità della vita. Il servizio di cucina è
Leggi di più

FVG – Retta Rsa, il contributo regionale salirà a 23,5 euro

Rette Rsa in Friuli Venezia Giulia, aumenta di 2 euro al giorno il contributo regionale per l’abbattimento della
Leggi di più

Crotone: gli enti Uneba garantiscono l’Adi, la Asp non li paga

Il servizio Adi (Assistenza domiciliare integrata) nella provincia di Crotone è vicino all’obiettivo del Pnrr di garantire prestazioni
Leggi di più

Regione Sicilia, Uneba nel Comitato per i servizi socio assistenziali

Predisporre schemi di convenzione, standard dei servizi socio assistenziali e piani di formazione del personale. Sono questi i
Leggi di più

Uneba: per la fragilità servono centri multiservizi e programmazione regionale

Il ruolo fondamentale del sociosanitario, ed in particolare degli enti non profit, nella servizi territoriali per le fragilità
Leggi di più

Settimana Sociale: curare i fragili è risanare la democrazia

“Al cuore della democrazia”, questo il tema della 50’ Settimana Sociale dei Cattolici in Italia svoltasi a Trieste
Leggi di più

Sponsor

zucchetti health care