Novità per il controllo del green pass per i lavoratori.

I lavoratori possono richiedere di consegnare al proprio datore di lavoro copia della propria certificazione verde COVID-19. I lavoratori che consegnano la predetta certificazione, per tutta la durata della relativa validità, sono esonerati dai controlli da parte dei rispettivi datori di lavoro.

Lo stabilisce la  legge 165/2021, in Gazzetta Ufficiale del 22  novembre 2021, che converte con modifiche il decreto legge 127/2021.

Su questa previsione il Garante Privacy ha espresso alcune perplessità con la sua nota rivolta al presidente della Camera, al ministro della Salute e al ministro dei Rapporti col Parlamento del 11 novembre 2021. Ad esempio, obbietta il Garante: “L’assenza di verifiche durante il periodo di validità del certificato non consentirebbe, di contro, di rilevare l’eventuale condizione di positività sopravvenuta in capo all’intestatario del certificato”. La norma è stata comunque approvata ed entra in vigore.

Ovviamente questa novità sul Green Pass non ha influenza sulle altre misure e prescrizioni sul contrasto al contagio da Covid-19,