Skip to content

Sardegna- Se mancano infermieri, più Oss nelle Rsa

Emergenza infermieri – La figura dell’infermiere, in caso di carenza in ambito regionale di tale figura professionale, può essere provvisoriamente sostituita, fino alla concorrenza del 15%, dalla figura dell’operatore socio-sanitario.

E’ questa la soluzione scelta dalla Regione Sardegna per ovviare alla carenza di infermieri nelle Rsa. Per mettere in pratica questa modifica, con la delbera, la giunta regionale con la delibera 6-9 del 19.2.21 ha modificato i requisiti minimi organizzativi per l’autorizzazione all’esercizio delle Residenze Sanitarie Assistenziali (RSA) e dei Centri Diurni Integrati (CDI).

Nella premessa delle delibera, la giunta della Regione Sardegna mette nero su bianco l’emergenza e le sue cause.

“L’aumentata richiesta – si legge – di infermieri professionali da parte delle strutture pubbliche ha determinato anche lo spostamento degli stessi dalle strutture private autorizzate causando contestualmente una grave carenza di personale nelle Rsa. La carenza di infermieri professionali potrebbe determinare l’impossibilità per le Rsa di garantire la permanenza dei requisiti minimi organizzativi per l’autorizzazione all’esercizio, con il rischio, in questo momento di estrema necessità di strutture sanitarie e socio-sanitarie, di dover ricollocare degli ospiti o di bloccare nuovi inserimenti. L’offerta assistenziale di Rsa nella Regione Sardegna è garantita per una percentuale superiore all’80% da erogatori privati accreditati, ed è pertanto necessario trovare adeguata soluzione alla problematica in argomento”.

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Concorso di cucina per Rsa: vince San Vito al Tagliamento, associata Uneba

La Rsa con la cucina migliore è l’associato Uneba Friuli Venezia Giulia Casa di riposo “Parrocchia Ss. Vito
Leggi di più

Exposanità – Stand di Uneba

Uneba è presente a Exposanità allo stand A40 del Padiglione 32. Un particolare ringraziamento a chi ha contribuito
Leggi di più

Risk management nel sociosanitario – Voci dal convegno di Bereguardo

Riceviamo e pubblichiamo da Uneba Pavia sintesi del convegno “Il risk management nell’evoluzione del sistema sociosanitario”, patrocinato da
Leggi di più

Minori – Convegno Uneba a Napoli il 14 e 15 giugno 2024

“Il futuro delle giovani generazioni – Le sfide nel lavoro educativo e di cura” è il titolo del
Leggi di più

Exposanità – Convegno sull’assistenza territoriale con Uneba

All’interno di Exposanità – “Ci sta a cuore chi cura” 23esima edizione della manifestazione internazionale al servizio della
Leggi di più

Record di centenari da Guinness – Il 4 maggio il tentativo a Padova

Sabato 4 maggio 2024 alla Civitas Vitae di  Padova il più grande raduno di centenari al mondo, da registrare
Leggi di più

Convegno nazionale di Pastorale della Salute con Uneba

Si svolge a Verona dal 7 al 15 maggio il XXV  convegno nazionale della Pastorale della Salute della
Leggi di più

Forum Non Autosufficienza 2024 a Milano con Uneba

Uneba, con le sue proposte e i suoi esperti, è protagonista al Forum della Non Autosufficienza  e dell’autonomia
Leggi di più

Sponsor