Skip to content

Rsa sul baratro – Indagine Uneba sull’aumento dei costi

comunicato stampa

AUMENTO DEI COSTI TRA I 3 E IL 30%, CONTI IN PERDITA PER IL 79% DELLE RSA NON PROFIT – TUTTE ANNASPANO

Indagine Uneba su 111 strutture per anziani non profit.
Servono interventi urgenti: Uneba presenterà alla politica proposte di emendamento al decreto Aiuti Ter

PESARO -Dopo la pandemia del 2020-2021, ecco la guerra e l’aumento vertiginoso del costo dell’energia nel primo semestre 2022: un nuovo imprevedibile fattore esterno causa un ulteriore aumento dei costi per le Rsa.
Ora la sostenibilità del servizio di accoglienza ai più fragili anziani delle nostre comunità diventa davvero a rischio. Anche perché per il secondo semestre 2022 le prospettive sono ancora più fosche che per il primo semestre.

Lo conferma l’”Indagine sui costi dei servizi residenziali per le persone “fragili”: come sono cambiati dal 2021 al 2022?” di Uneba, associazione di categoria di quasi 1000 enti non profit del sociosanitario. Il curatore, il presidente di Uneba Milano Virginio Marchesi, lo ha presentato al convegno Uneba “L’innovazione al servizio delle fragilità” giovedì 6 ottobre a Pesaro.

AUMENTO GENERALIZZATO DEI COSTI E CONTI IN PERDITA

Il 79% delle 111 Rsa Uneba di 11 regioni coinvolte nell’indagine ha i conti in perdita nel primo semestre 2022, con in media 10,9 euro di perdita per giorno e ospite. Il restante 21% è parimenti in difficoltà: evita il passivo grazie ad entrate da altre fonti.

Una perdita di 10,9 euro al giorno a persona, proiettata sull’intero sistema delle Rsa in Italia, che accolgono (almeno) 250.000 anziani non autosufficienti, significa 2,72 milioni euro di perdita al giorno per tutte le Rsa: 85 milioni al mese, oltre 1 miliardo di di euro di perdita all’anno. Mezzo miliardo se consideriamo i soli posti letto gestiti dal non profit.

Confrontando il primo semestre 2022 con il 2021, nelle 111 Rsa analizzate:
i costi generali sono aumentati del 29,6%
i costi sanitari sono aumentati del 3%
i costi alberghieri sono aumentati del 6,1%

E nel secondo semestre 2022 con ogni probabilità l’aumento dei costi sarà ancora maggiore. L’aumento non riguarda solo le utenze e l’energia: anche il costo del personale è aumentato, come riflesso della carenza di infermieri e operatori sociosanitari, e, come per tutti, è aumentato anche il costo dei prodotti.

In Regione Lombardia si stimano 315 milioni di euro di perdita nel 2022 per il sociosanitario.

Di fronte a questa drammatica situazione e al rischio che sia compromesso il servizio agli anziani più fragili, emerge la assoluta necessità di un più forte sostegno pubblico al settore. Quanto previsto dal decreto Aiuti Ter nella sua attuale formulazione non è sufficiente.
“Le commissioni Giuridica e Fiscale di Uneba – ha detto il presidente di Uneba Franco Massi – stanno preparando delle proposte di emendamenti al Decreto legge Aiuti Ter, che presenteremo alle commissioni parlamentari. Metteremo così alla prova le dichiarazioni di grande disponibilità raccolte dai partiti nelle scorse settimana. Interventi sono necessari: è a rischio la sopravvivenza delle strutture”.

Maggiori dettagli nelle slide qui sotto.

Da Uneba ancora un grande ringraziamento agli enti associati che hanno partecipato all’indagine sui costi e a quanti vi parteciperanno rispondendo nei prossimi giorni al questionario.

Qui tutti gli articoli sul convegno Uneba di Pesaro

Nessun commento ancora, aggiungi il tuo qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Forum Non Autosufficienza a Bari, 5 proposte con Uneba Puglia

Cinque appuntamenti curati da Uneba Puglia nel Forum Non Autosufficienza Focus Puglia, in programma il 13 e 14
Leggi di più

Uneba Lombardia fa ricorso contro la delibera della Regione sul blocco rette

Uneba Lombardia ha predisposto ricorso avverso la delibera della giunta regionale della Lombardia 1513/2023,e in particolare il punto
Leggi di più

Tariffe Rsa, il no di Uneba Piemonte al Patto proposto dalla Regione

“La remunerazione tariffaria dalla Regione Piemonte proposta non è compatibile né tantomeno sufficiente per garantire un modello di
Leggi di più

Samaritanus Care: ecco come gli enti Uneba possono trovare infermieri

Da lunedì 4 marzo 2024 gli enti associati Uneba e gli enti associati Aris hanno una nuova opportunità,
Leggi di più

“Perche’ sono in Rsa?” – Bugie e verità, corso gratuito con Uneba Varese

“Perché sono qui in Rsa? – chiede l’anziana accolta da poco –  Quanto tempo devo rimanere? Che malattie
Leggi di più

Nasce l’Osservatorio Cure Palliative con Uneba Lombardia

Nasce l’Osservatorio Cure Palliative. Ne sono fondatori Liuc Business School, Federazione Cure Palliative ed Uneba Lombardia Obbiettivo dell’Osservatorio
Leggi di più

Progetto di vita individuale per persone con disabilità – Corso Anffas

Ha il patrocinio di Uneba Veneto il corso di formazione gratuito “La progettazione individuale, personalizzata e partecipata per
Leggi di più

Il ricordo e la memoria nei percorsi dell’invecchiamento – Convegno

Sollecitare gli operatori che lavorano nei centri servizi per anziani a costruire percorsi di stimolo del ricordo e
Leggi di più

Sponsor