Skip to content

Rete Associativa Nazionale, un’opportunità per Uneba

“Per essere protagonisti nel Terzo Settore la dimensione della rete associativa nazionale risulta fondamentale”, ha detto Stefano Tabò, già presidente di CSVnet, nel suo intervento al convegno Uneba di Pisa.

Ha lanciato a Uneba, e agli enti Uneba, la riflessione sull’importanza di aderire a una rete associativa, in considerazione delle funzioni attribuite loro dal Codice del Terzo Settore

In particolare, le reti associative nazionali possono essere autorizzate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali a esercitare importanti funzioni di controllo nei confronti dei propri soci, altrimenti svolte dai pubblici uffici. Come ha evidenziato Tabò, “Attorno al modo in cui saranno svolti i controlli gira una parte significativa della tutela e dello sviluppo dei soggetti di terzo settore. Controlli che, ove posti in essere dalla propria rete associativa, acquisiscono anche una valenza pedagogica e di assistenza tecnica”.

Uneba ha la possibilità di promuovere una rete associativa nazionale assieme ad altre associazioni, a cui potrebbero aderire sia enti Uneba che non Uneba, sulla base dei valori condivisi.

Corelatore di Tabò per la relazione “I servizi di rete per gli enti Uneba: il percorso di costituzione di una rete associativa” è stato Luca Degani, presidente della Commissione Giuridica di Uneba. La riforma del Terzo Settore e “l’identità del nostro mondo nella relazione col legislatore fiscale” sono, ha spiegato, tra i principali oggetti del lavoro delle Commissioni Giuridica e Fiscale. A valere per determinare le esenzioni, ha aggiunto, riferendosi all’esempio all’Imu, dovrebbe essere l’occuparsi della fragilità, prima che la forma societaria. Altro problema in agenda, oltre alla attuazione di quanto previsto da Pnrr, Dm 77 sull’assistenza territoriale e legge delega Anziani, è l’applicazione della normativa sulla concorrenza: il nostro settore ha ottenuto una proroga fino al 31.3.24 della sua applicazione, ma – ha evidenziato Degani- resta da capire come valorizzare la nostra natura di enti di terzo settore rispetto alla possibilità di una piena liberalizzazione”.

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Disturbi neurocognitivi, convegno Oic e Uneba Veneto

Costruire una buona prassi nella presa in carico dei disturbi cognitivi che sia condivisa tra tutti i servizi
Leggi di più

Anziani, cura, valori – Convegno Uneba a S.Giovanni Lupatoto, Verona

“Valori e valore nella cura della persona anziana – Etica e sostenibilità dei servizi, strategie di innovazione e
Leggi di più

Combinare sapore e benessere: la cucina per anziani alla Provvidenza

Mangiare bene è stare bene, la qualità dei pasti è qualità della vita. Il servizio di cucina è
Leggi di più

FVG – Retta Rsa, il contributo regionale salirà a 23,5 euro

Rette Rsa in Friuli Venezia Giulia, aumenta di 2 euro al giorno il contributo regionale per l’abbattimento della
Leggi di più

Crotone: gli enti Uneba garantiscono l’Adi, la Asp non li paga

Il servizio Adi (Assistenza domiciliare integrata) nella provincia di Crotone è vicino all’obiettivo del Pnrr di garantire prestazioni
Leggi di più

Regione Sicilia, Uneba nel Comitato per i servizi socio assistenziali

Predisporre schemi di convenzione, standard dei servizi socio assistenziali e piani di formazione del personale. Sono questi i
Leggi di più

Uneba: per la fragilità servono centri multiservizi e programmazione regionale

Il ruolo fondamentale del sociosanitario, ed in particolare degli enti non profit, nella servizi territoriali per le fragilità
Leggi di più

Settimana Sociale: curare i fragili è risanare la democrazia

“Al cuore della democrazia”, questo il tema della 50’ Settimana Sociale dei Cattolici in Italia svoltasi a Trieste
Leggi di più

Sponsor

zucchetti health care