COMUNICATO STAMPA DI UNEBA LOMBARDIA

Milano, 18 febbraio 2014

REGOLE 2014: LA VOCE DELLE RSA E DEL SOCIOSANITARIO NON PROFIT

Venerdì 21 a Milano convegno di Uneba Lombardia: ne usciranno proposte e richieste per la Regione

Regole 2014 per il settore sociosanitario in Lombardia: la parola agli enti.

Rsa e altre strutture per anziani e persone con disabilità preparano le loro proposte e richieste per la Regione, per poter continuare a garantire la qualità del servizio agli assistiti, i livelli occupazionali, la continuità delle strutture.

Venerdì 21 febbraio 2014 a Milano si terrà la “Giornata di studio sulle Regole 2014” di Uneba Lombardia, associazione di categoria del settore sociosanitario, educativo e assistenziale, di radici cattoliche: con oltre 300 associati, è la voce della maggioranza delle strutture per anziani private e non profit nelle dodici province lombarde.

L’appuntamento per tutti gli enti associati è dalle 9.30 alle 17.30 presso la sala convegni della Curia arcivescovile di Milano in piazza Fontana 2.

L’obbiettivo è informare sulla novità portate dalla dgr X/1185 approvata dalla giunta Maroni lo scorso 20 dicembre, ma pure dare ascolto e voce agli enti associati: sulla base delle loro indicazioni Uneba Lombardia presenterà richieste e proposte sull’applicazione o la modifica delle Regole alla Regione Lombardia.

Tra i temi al centro dell’attenzione degli enti, il sistema dei controlli, gli schemi di contratto tra ente e Asl,il budget e il contratto di ingresso per l’ospite accolto in struttura.

Previsti gli interventi di Bassano Baroni, presidente di Uneba Lombardia; del vicepresidente vicario Luca Degani; Stefania Pozzati, presidente della Commissione Anziani di Uneba; Alessandro Palladini, per l’Osservatorio sul Lavoro Uneba; Antonio Sebastiano, dell’Osservatorio settoriale Rsa; Marco Trabucci, del Gruppo di Ricerca Geriatrica.