Nuovo mezzo di trasporto per la casa di riposo di Cesenatico attraverso la gestione della cooperativa “In cammino”, che si occupa del servizio residenziale per anziani (44 ospiti), del centro diurno per 22 presenze (da prendere a casa la mattina e riportare la sera) oltre al trasporto a domicilio di 70 pasti ogni giorno. Si calcola che in media per tutti questi spostamenti si percorrano circa 120 chilometri al giorno. Il nuovo mezzo, un’Opel Movano (attrezzato con 7 posti più lo spazio per 2 carrozzine non affiancate così da semplificare il trasporto ed elevatore) che viene donato alla casa di riposo, potrà svolgere al meglio tutte queste funzioni.
Alla presenza del sindaco Roberto Buda, l’assessore ai servizi sociali Mauro Bernieri, il dipendente comunale dei servizi sociali Marco Brigliadori ed il presidente della cooperativa “In cammino” Elena Bartolotti giovedì mattina è stato consegnato il pullmino alla Concessionaria Autoplaya di Cesenatico alla presenza dei benefattori. Questo mezzo è stato così finanziato: 10mila euro di donazione dalla Casa del Pescatore di Cesenatico, 3mila euro dal Rotary Club rappresentato dal presidente Ercole Massari e da Giancarlo Barocci ed un contributo di 5mila euro sul mezzo da parte della Concessionaria Autoplaya di Cesenatico dei fratelli Nicola e Riccardo Sacchetti, oltre ad un forte sconto sul prezzo di listino della stessa concessionaria.
Il rimanente (il mezzo scontato costa 25.600 euro) è stato pagato dalla cooperativa In Cammino che provvederà anche al mantenimento del mezzo. L’esborso quindi per il Comune di Cesenatico è pari a zero. La cooperativa In Cammino ha provveduto a pagare oltre alla parte residua del prezzo del pullmino (circa 7.600 euro) anche tutte le spese di allestimento dello stesso (oltre 10-12 mila euro) per un importo totale che si aggira intorno ai 20mila euro.
Commenta il sindaco Buda: “quando i privati appoggiano l’azione pubblica con azione benemerite come questa il risultato è una buona politica per il bene della città. Di fronte a grandi bisogni serve un grande cuore”. “L’attenzione agli anziani dimostrata da questa iniziativa merita il plauso dell’amministrazione – afferma l’assessore ai servizi sociali Mauro Bernieri -. Il bene dei più deboli è al centro delle politiche sociali di Cesenatico.” Così i fratelli Sacchietti di Autoplaya:“Crediamo nel territorio e nel sostegno di chi ha bisogno.”