Il Gazzettino, 10 maggio 2019

VIGONZA Partito il cantiere per la costruzione della casa di riposo di Vigonza. Via libera all’allestimento dell’area di via paradisi da parte della Numeria SGR di Treviso che realizzerà l’intervento del valore complessivo di 11 milioni di euro. Senza intoppi né imprevisti, i lavori dovrebbero durare circa 18 mesi. «Con soddisfazione ed orgoglio diciamo che adesso partono i lavori e di fatto si chiude così un percorso iniziato dal mio predecessore Nunzio Tacchetto e se ne apre un altro, che riguarda la realizzazione di un nuovo servizio per i nostri cittadini. Con la casa di riposo, tutta l’area di via Paradisi, compresa quella dove esiste il distretto, diventerà un vero e proprio polo socio-sanitario. Non solo. Nella nuova struttura che sorgerà, troveranno posto anche gli ambulatori della medicina di gruppo e la guardia medica. Infine, sarà possibile ricongiungere in un’unica area anche i servizi attualmente dislocati in via Germania». «Il polo si troverà così nella zona che è centrale rispetto all’intero territorio comunale – ha aggiunto l’assessore al sociale Rosario Agricola equidistante da tutte le frazioni e collegato poi a tutti i servizi già esistenti a Peraga». La casa di riposo sarà costruita in un’area di 11.200 metri quadri e la superficie coperta dalla struttura sarà di 2.594 mq mentre quella destinata agli ambulatori della medicina di gruppo è di 346 mq. La cubatura totale prevista è di 21.709 mc. Complessivamente l’edificio ospiterà 120 posti letto distribuiti su due piani. Oltre ai 300 metri quadri destinati ai servizi assistenziali per i medici e la guardia medica, con diritto di superficie del Comune per la durata di 99 anni, ci sono 4 mini appartamenti da 45 mq ciascuno assegnati per 20 anni al Comune, mentre il 15% dei 120 posti letto sarà riservato ai vigontini.