Nuovi posti letto all’Opera Immacolata di Lourdes di Conegliano. La tendenza demografica all’invecchiamento della popolazione porta necessariamente all’aumento delle richieste di assistenza agli anziani. Nei nuovi padiglioni sono stati realizzati venti posti per accogliere persone anche non autosufficienti che vanno ad aggiungersi ai cento già in dotazione, oltre ai 15 del centro diurno. Inoltre sono state realizzate nuove sale da pranzo e si è dato avvio al progetto il “Mosaico della solidarietà”. Sulle pareti del sottoportico saranno apposte le formelle in ceramica che ricordano i benefattori della Fondazione Sant’Augusta, realizzate appositamente di volta in volta dai piccoli ceramisti di Scomigo. I padiglioni sono stati progettati con l’uso del colore, in quanto l’assistenza e la cura non si realizzano in uno spazio neutro, ma in ambienti stimolanti con le necessità di benessere relazionale. Per questo motivo ci sono “angoli del benessere”. Anche le sale sono colorate in modo da stimolare la percezione di benessere degli ospiti e di chi li assiste. Ieri si è tenuta l’inaugurazione dei padiglioni che ha visto la presenze dei sindaci di Conegliano Zambon e Vittorio Veneto Tonon, del vescovo Pizziolo e del direttore del’Usl 7 Dei Tos. «È importante dare risalto all’ambiente comunitario, dove le persone vivono tutta la loro giornata – ha detto Antonio Maggi Perrotta, presidente della Fondazione -. Il personale ha bisogno di lavorare in un ambiente sereno, colorato, per curare bene l’anziano. La sfida è di creare un luogo dove le nostre parole chiave sono personalizzazione, equipe, benessere. Questo per garantire la migliore qualità di vita possibile in una comunità». Un nuovo approccio all’assistenza di anziani, malati e disabili, riassunto nel motto «Una casa da abitare, una comunità da vivere». L’evoluzione demografica e la marcata differenziazione della domanda espressa dai diversi gruppi sociali, impongono nuove e diverse modalità di relazione tra il sistema sanitario pubblico e l’offerta complessiva di servizi per la salute e il benessere delle persone.