La Tribuna, 20 dicembre 2015

TARZO. Nasce la fattoria sociale “La Mondaresca” in cima alle colline di Arfanta. Il progetto della “Piccola Comunità” di Conegliano è stato presentato ieri. “La Mondaresca” è un progetto nato per dare accoglienza e nuove possibilità di emancipazione a persone che provengono da percorsi di disagio sociale. Obiettivo è avviare un’attività economicamente sostenibile di produzione e lavorazione del latte caprino. «A nome di tutti i sindaci sono qui per testimoniare l’apprezzamento per il lavoro che la Piccola Comunità svolge» ha spiegato Floriano Zambon, presidente della conferenza dei sindaci. La stalla ora accoglie cinque capre e un montone. Le femmine partoriranno nei prossimi mesi. L’obiettivo è di arrivare a 25 capi. La stanza adiacente è stata attrezzata con l’impianto di mungitura. Il locale adibito allo stoccaggio del latte, lavorazione e vendita dei prodotti caseari è in fase di approvazione da parte del comune di Tarzo. La casa è abitata da 25 ospiti impegnati nell’avvio della fattoria sociale. «Lo scopo principale», conclude Silvestrin, «è la vendita del latte, il secondo passo sarà il caseificio in modo da avere il circuito completo». Alla presentazione erano presenti anche i vertici dell’Ulss, il Rotaract 2060 e Ascotrade che hanno finanziato parte del progetto.