Gazzettino 24 gennaio

Taglio dell’Irap e nuovi servizi per essere più concorrenziali. Sono questi gli elementi citati dal presidente della Casa albergo per anziani di Lendinara Renzo Smolari per affrontare il futuro.
«Bisognerà correre ai ripari per i prossimi bilanci, per prima cosa abbiamo chiesto un incontro col nuovo direttore generale dell’Ulss 18 per capire come abbia intenzione di muoversi – ha detto Smolari – concordo sul fatto che tagliare gli stipendi non sia la prima cosa da fare. Il taglio dell’Irap che potrebbe essere applicato nella riforma regionale non è certamente l’unica soluzione, ma ci darebbe tranquillità per qualche anno, perché per noi l’Irap incide per 200mila euro l’anno sul bilancio».
Per il futuro la Casa punta a diversificare i servizi aggiungendone alcuni anche per bambini e ragazzi, e il personale ha già iniziato corsi di formazione in tal senso.
«Serve però tempo per farlo, aspettiamo la legge regionale per poter essere più competitivi nel libero mercato», ha concluso il presidente.