La Tribuna, 20 gennaio 2016

SAN VENDEMIANO Il Comune concede un contributo di 15 mila euro all’Ipab che gestisce il nuovo asilo nido comunale, come rimborso delle spese sostenute per acquistare nuova attrezzatura. I tempi ristretti per l’apertura a settembre, non avevano permesso di completare gli ultimi dettagli. Così l’Ipab Umberto I di Castelfranco Veneto aveva comprato in proprio alcuni beni, per consentire l’avvio delle lezioni. Le spese sono state redicontate e quindi rimborsate. Nell’ultimo consiglio comunale il sindaco Guido Dussin ha voluto spegnere le polemiche, nate a seguito della gestione affidata ad un ente vicino politicamente, alla giunta leghista. L’opposizione inoltre aveva contestato le tariffe, inizialmente elevate, e la mancanza di un bilancio previsionale dei costi. «In quattro mesi abbiamo portato quasi a regime il nostro asilo», ha affermato il primo cittadino di San Vendemiano, «spero e mi auguro che tutti quanti lavoriate per il nostro asilo comunale e le polemiche di qualche tempo fa è bene che le superiamo. Ci saranno cinquantasei bimbi, ma a marzo-aprile saranno ancora di più. Le cose stanno funzionando bene, c’è un’ottima gestione e i genitori sono molto contenti. Questo mi rende felice».