Sono due uomini, tra i 75 e gli 80 anni, gli anziani residenti di una casa protetta ad essere trovati con la scabbia. Entrambi condividevano la stessa stanza all’interno della casa di riposo “Le Grazie”, sul colle di Covignano, e appena è stata confermata la diagnosi sono scattate le procedure dell’Ausl per mettere sotto controllo gli altri 50 ospiti della struttura. La casa protetta era stata inaugurata lo scorso 9 dicembre, dopo una lunga querelle che aveva visto l’interessamento anche di Striscia La Notizia, ed è gestita dalla Cooperativa Sociale “Il Cigno”. Si tratta degli ennesimi casi di una malattia che viene trasmessa da un acaro e si cura con l’utilizzo di apposite creme.“