Si allarga l’attività della cooperativa che per i prossimi cinque anni gestirà i servizi integrati per un totale di 250 lavoratori impiegati

I servizi integrati per le strutture residenziali per anziani del Comune di Trieste saranno gestite per i prossimi cinque anni dal Gruppo Cooperativo Colser-Auroradomus, una delle realtà principali di Parma, e dalla società Vivenda.
Si tratta di un risultato di rilievo per il Gruppo parmigiano che impiegherà 250 lavoratori per un valore economico di 40 milioni di Euro.
I servizi,  complessi e articolati,  comprendono le grandi strutture residenziali di “Casa Bartoli” e “Casa Gregoretti” e altri servizi socio-assistenziali della città rivolti a tipologie di utenza diversificate tra loro.
All’interno dell’associazione temporanea di imprese, Auroradomus svolgerà tutti i servizi socio-assistenziali e sanitari, Colser si occuperà dei servizi ausiliari e di sanificazione, mentre la società Vivenda svolgerà i servizi di ristorazione.
L’aggiudicazione consolida e rilancia la presenza del Gruppo Colser-Auroradomus in Friuli dove sono già numerose le attività nelle quali il Gruppo stesso è presente: con questa aggiudicazione i lavoratori del Gruppo in Friuli saliranno a più di 500.