REGGIO EMILIA Compie novant’anni la scuola dell’infanzia Elisa Lari aderente alla Fism, la federazione delle scuole materne d’ispirazione cattolica. La ricorrenza sarà festeggiata sabato alle 10,30 dalla comunità parrocchiale nella chiesa di Ospizio. Vi parteciperà l’amministrazione comunale con il saluto del vicesindaco Matteo Sassi e di Raffaella Curioni, assessore all’educazione. La messa sarà concelebrata dal parroco Pietro Adani e da altri sacerdoti fra cui, se le condizioni di salute glielo permetteranno, il suo predecessore Guglielmo Ferrarini, che compie i settant’anni di sacerdozio. Sarà presente anche Anny Lari, che porterà la testimonianza dell’impegno e della cura della cognata Elisa, a cui si deve la fondazione di quest’opera dal grande valore educativo, cresciuta e progredita nel tempo fino a diventare una delle scuole materne più apprezzate e ambite dai reggiani. Nell’occasione della ricorrenza verrà presentato il libro “Fragole a merenda”, curato dalla direttrice della scuola Carmela Adani, dalla pedagogista Fism Sandra Rompianesi, dalla pediatra Elena Ferrari, dalla dietista Claudia Della Giustina, dalla tecnologa alimentare Linda Lorenzelli e dalle cuoche Assunta e Rosaria, che vi hanno inserito le più ghiotte e salubri ricette studiate per il benessere e la gratificazione dei piccoli, stuzzicandone l’appetito e suscitando allegria. E’ un grande pregio di questa scuola, infatti, avere all’interno una cucina di alta qualità anzichè limitarsi a servire piatti confezionati e precotti altrove. «La nostra cucina – scrivono le cuoche – non è il nostro luogo di lavoro ma, piuttosto, un altro luogo delle nostre famiglie. Ci gratifica anche il fatto di esercitare un ruolo attivo nell’educazione dei bambini. Il momento del pranzo è un momento speciale della loro giornata a scuola, vissuto come occasione di relazione in un clima di gioia e condivisione». La capienza è di 115 bambini raggruppati in cinque sezioni. Nonostante il calo generalizzato delle iscrizioni, ha dovuto accettare sei bambini in più e lasciarne 64 in lista d’attesa.