Ravenna Today
2 ottobre

Dopo l’esperienza pilota del 2014 la Provincia organizza anche quest’anno l’iniziativa dedicata alle aziende che hanno assunto persone disabili: “Il giusto, più del dovuto”. Promosso in collaborazione con le associazioni di impresa, l’Ordine dei Consulenti del Lavoro, le associazioni dei disabili, i sindacati, la Camera di Commercio, i Servizi Sociali dei Comuni, l’AUSL della Romagna, il premio vuole quindi mettere in luce e valorizzare l’impegno concreto di quelle aziende che non si sono limitate ad adempiere agli obblighi di legge nell’assunzione di persone con disabilità perché l’inserimento lavorativo dei disabili per le imprese è un obbligo ma anche un’opportunità.
Il bando per la presentazione delle candidature scadrà venerdì 30 ottobre e il concorso è articolato in tre sezioni: la prima premia le aziende che hanno assunto più persone rispetto a quanto fissato come obbligo dalla legge, la seconda le imprese che hanno adottato modalità di inserimento lavorativo originali, innovative e particolarmente efficaci e, novità di quest’anno, la terza è dedicata alle cooperative sociali di inserimento lavorativo ed alle buone prassi espresse.
Per partecipare al Premio è necessario presentare l’apposita scheda di partecipazione, scaricabile dal sito internet www.provincia.ra.it/GiustoDovuto . Per assistenza  nella compilazione della scheda è possibile contattare il Consorzio Agape ai numeri indicati nel bando. La scheda dovrà essere consegnata a mano presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico della Provincia (piazza Caduti per la Libertà, 2), spedita via posta, oppure inviata via fax (al numero 0544/258501) e via posta certificata (provra@cert.provincia.ra.it), indicando nell’oggetto “Partecipazione al premio “Il giusto, più del dovuto”.
I riconoscimenti saranno consegnati alle imprese da autorità e rappresentanti della società ravennate in una cerimonia in programma giovedì 3 dicembre al Ridotto del Teatro Alighieri, in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità.
“Scopo dell’iniziativa – sottolinea il presidente della Provincia Claudio Casadio – è rivolgere un’attenzione particolare a un tema cruciale per l’inclusione sociale, la partecipazione al lavoro delle persone disabili, e dare risalto a quanto di buono è quotidianamente fatto dalle aziende e da imprenditori attenti e volenterosi per suscitare uno spirito di emulazione rispetto a queste buone pratiche. C’è un’attenzione crescente su questo tema nonostante le difficoltà generate dalla crisi economica che stiamo vivendo.”
Quest’anno la cerimonia di premiazione de “Il giusto, più del dovuto” si colloca in una cornice nuova; il 3 dicembre sarà celebrato in tutto il territorio con una fitta serie di iniziative (incontri, dibattiti, seminari, conferenze, mostre, spettacoli) promosse da amministrazioni, da associazioni e da soggetti privati su temi legati alla disabilità, con l’intento di coinvolgere e sensibilizzare tutta la comunità provinciale.