Ravenna Today
12 ottobre

Martedì, dalle 17 alle 19, nell’ufficio comunale decentrato di via Aquileia 13 si svolgerà la prima di sette lezioni di un corso di formazione per volontari in affiancamento a persone affette da decadimento cognitivo ed alle loro famiglie. Le altre lezioni si svolgeranno il 20 e il 27 ottobre; il 3, il 10, il 17 e il 24 novembre, sempre dalle 17 alle 19. L’iniziativa, patrocinata dal Comune, è promossa dal servizio assistenza anziani del distretto sanitario di Ravenna (Ausl della Romagna) e dall’associazione Alzheimer Ravenna.
Il corso è rivolto a comuni cittadini, famigliari che vogliano approfondire temi di interesse nella gestione della patologia, persone che a vario titolo abbiano voglia di mettere a disposizione alcune ore del loro tempo per coadiuvare le attività dell’Associazione Alzheimer Ravenna tramite azioni utili a rompere l’isolamento interpersonale. L’iscrizione è gratuita e si effettua contattando la segreteria dell’associazione Alzheimer (3292939040) o la tutor del corso Carmen Piani (3392743357).
Al termine della fase formativa in aula, l’Associazione Alzeimer Ravenna raccoglierà le disponibilità di coloro che siano motivati a svolgere attività di volontariato per un breve stage formativo, costituito da qualche ora di affiancamento alle attività di riattivazione cognitiva e relazionale previste dal Servizio Assistenza Anziani dell’Ausl della Romagna – Ravenna. I volontari formati verranno coinvolti nella vita associativa e in compiti di affiancamento agli operatori nelle attività di riattivazione cognitiva, ludiche, in eventuali trasporti e nel supporto relazionale ai famigliari in condizione di isolamento.
Il programma delle sette lezioni: 13 ottobre “Il deterioramento dementigeno: una stessa sindrome patologie diverse”; 20 ottobre “Sintomi cognitivi, psichici e comportamentali: come rapportarsi”; 27 ottobre “Orientamento alla realtà e validazione emotivo-relazionale”; 3 novembre “Attività occupazionali e di riattivazione cognitiva, motoria e relazionale”; 10 novembre “La rete dei Servizi e la rete sociale intorno al malato ed alla sua famiglia”; 17 novembre “I vissuti dei famigliari nelle diverse fasi della malattia”; 24 novembre “Doveri, limiti, tutele del volontario. Organizzazione dell’attività di volontariato”. Relazioneranno i dottor Alessandro Margiotta (Geriatra), Rachele Nanni (Neuropsicologa), Mascia Tacconi (Psicologa Associazione Alzheimer Ravenna), Maurizio Piolanti (responsabile Servizio Assistenza Anziani), l’avvocato Stefano Franchi Foro di Ravenna, e i volontari Associazione Alzheimer Ravenna.