Il Gazzettino, 4 maggio 2019

PIEVE DI SOLIGO Cantiere aperto al Bon Bozzolla e i poliambulatori dell’Usl 2 traslocano nei prossimi giorni a Pieve di Soligo. Con i lavori di ristrutturazione e ampliamento della casa di riposo di Soligo, i poliambulatori da lunedì 13 maggio saranno operativi nella sede pievigina dell’Usl di via Lubin, cioè nell’ex ospedale di Pieve di Soligo. Nell’ala ovest, al primo piano, saranno ospitati tutti gli ambulatori specialistici ora attivi al Bon Bozzolla che manterranno gli stessi orari al pubblico. Il trasferimento delle attività riabilitative di fisiatria, con la palestra e gli ambulatori di fisioterapia ora a Soligo, è invece previsto per fine maggio. A Soligo resteranno invece il punto prelievi e il servizio di consegna dei referti.Nello stabile di via Lubin, già sede dell’ex Usl 7, dopo che parte degli uffici amministrativi sono stati trasferiti a Conegliano al De Gironcoli, da inizio anno hanno trovato collocazione la medicina di gruppo integrata del Quartier del Piave e della Vallata con 13 medici di famiglia qui presenti dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 e il sabato dalle 8 alle 12, il servizio di continuità assistenziale (guardia medica) dell’area del Quartier del Piave e l’assistenza domiciliare.Al Bon Bozzolla, invece, a gennaio è stata posata la prima pietra del cantiere di ristrutturazione e ampliamento della casa di riposo per un investimento da circa 9 milioni di euro. L’intervento permetterà di ampliare il numero di posti letto e di migliorare gli standard strutturali e di accoglienza della casa di riposo. Dell’ampliamento del Bon Bozzolla se ne parlava dal 2017, ma solo ad inizio anno si è concretizzato.