Libertà
14 gennaio

Prendersi cura anche di chi si prende cura: nasce con questo obiettivo la nuova “casa” dove familiari e pazienti affetti da demenza si possono da oggi ritrovare insieme, in un unico spazio accogliente, al di fuori dall’ospedale. Qui si potranno trascorrere alcune ore insieme, socializzare e chiedere consigli grazie alla guida di operatori esperti.
Il Caffè Alzheimer (si chiamerà “Il Tulipano”) è iniziativa promossa dal Consultorio per i disturbi cognitivi dell’Azienda Usl in collaborazione con il Comune di Piacenza. Si trova in via Cantarana 10. Gli appuntamenti a Piacenza tra pazienti, loro familiari e operatori (psicologi, medici e assistenti sociali) avranno cadenza mensile.
Attualmente sono oltre 3mila le persone seguite in città e in provincia di Piacenza. L’iniziativa è stata oggi presentata dall’assessore Stefano Cugini, da Costanza Ceda (Ausl), Antonella Carafelli (Regione), Lucio Luchetti, Giordana Dordoni e Laura Ballocchi del Centro Disturbi Cognitivi Ausl.