Una segnalazione anonima è arrivata alla Procura di Piacenza in seguito a due decessi avvenuti questa settimana all’hospice “La casa di Iris”. La segnalazione farebbe riferimento a un guasto all’impianto di condizionamento in questi giorni di caldo torrido e pertanto sono state disposte dalla magistratura verifiche sulle cartelle cliniche delle persone defunte.
“Sappiamo che c’è stato un problema al funzionamento dell’impianto ma che è durato solo poche ore e la struttura è dotata di sistemi di compensazione entrati subito in funzione – commenta il sindaco di Piacenza Paolo Dosi che ha la delega all’Hospice – sono molto dispiaciuto per la situazione che si è creata in un contesto già molto delicato ma non penso ci siano collegamenti tra i decessi e il funzionamento dell’impianto”. “E’ un atto dovuto – aggiunge l’assessore ai Servizi sociali Stefano Cugini – la Casa di Iris è un fiore all’occhiello per la nostra città e siamo certi della professionalità degli operatori”.