Giornale di Vicenza 24 dicembre

Un social network per i disabili del Ceod e l’adeguamento sismico della scuola elementare “Rigotti”. Sono questi i due progetti più innovativi che la nuova Amministrazione di Malo vuole regalare ai suoi cittadini per Natale, come spiegato ieri mattina durante la cerimonia di auguri in sala consiliare. Presenti autorità, associazioni, cittadini. «I giovani e la solidarietà – ha affermato il sindaco Paola Lain – sono i nostri obiettivi per il 2016. A questi due ambiti saranno dedicate le nostre risorse a partire dal nuovo anno: prima con i lavori di adeguamento sismico alla primaria “Rigotti”, poi con quelli di costruzione del nuovo Ceod a S. Tomio». Alla realizzazione del nuovo centro diurno è legato, inoltre, il progetto di un social network per disabili. Una sorta di Facebook adattato soprattutto alle esigenze di persone con handicap fisici o paralisi. «L’idea – spiega Lain – è quella di un portale che aiuti a superare l’isolamento, usufruibile anche da chi, per esempio, può comunicare solo con gli occhi». Agli auguri dell’Amministrazione si sono aggiunti quelli delle minoranze, di Elisa Gonzo e Andrea Savio, rispettivamente capigruppo di “Progettiamo Malo” e “Noi, Malo”. Durante la cerimonia, infine, sono stati premiati due maladensi distintisi per il loro impegno nei confronti della comunità: la professoressa ed ex vicesindaco Paola Carraro, 71 anni, e lo studioso Angelo Dall’Olmo, 72 anni