La Tribuna, 16 settembre 2015

MOGLIANO Svolta sul Gris: si stringono i tempi per il trasloco del distretto socio sanitario dall’attuale fatiscente sede di via XXIV Maggio verso l’Ipab di via Torni. Nei giorni scorsi è stato chiuso l’accordo tra l’amministrazione comunale e il comitato per la salvaguardia dello storico istituto assistenziale moglianese. Nel prossimo futuro sarà la sede di Villa Torni ad ospitare gli ambulatori e i servizi al pubblico della sede distrettuale Uls. La firma, che in parte sconfessa il masterplan elaborato dal sindaco Carola Arena nella primavera di quest’anno, segna una svolta decisiva nell’annosa questione del distretto sociosanitario, considerato ormai da tutti, fatiscente e inadeguato. Il suo trasferimento al Gris era una delle promesse elettorali dell’ex sindaco Azzolini in occasione della campagna elettorale del 2009. Il 22 dicembre del 2009, in forma unitaria, tutte le forze politiche votarono all’unanimità per il trasferimento, in occasione di un consiglio comunale che si svolse in seduta straordinaria proprio all’interno dell’istituto Gris. A distanza di oltre 5 anni quell’impegno non è ancora stato onorato. A mettere i bastoni fra le ruote al trasloco fu la Lega Nord, convinta che la collocazione ideale della sede Uls si potesse ottenere costruendo un nuovo edificio nel parco delle piscine, lasciando così i servizi in centro. Le divisioni politiche interne alla precedente amministrazione hanno di fatto bloccato ogni iniziativa. Da oggi si riparte, con una svolta sostanziale che segna un risultato importante per il comitato cittadino. Potrebbe essere questione di pochi mesi, e i moglianesi, senza attendere il finanziamento e la realizzazione di ambiziosi recuperi urbanistici, potrebbero presto avere un nuovo spazio per le pratiche sanitarie.