Quotidiano E-R
11 gennaio

Le procedure concorsuali per l’assunzione del direttore di Unità operativa di Medicina interna all’ospedale di Sassuolo (Mo), sono oggetto di una interrogazione alla Giunta presentata da Stefano Bargi (Ln). Secondo quanto riportato sulla stampa, segnala il consigliere, il direttore generale dell’ospedale di Sassuolo, di provenienza privata, “si sarebbe autonominato presidente della Commissione di esame del concorso”, mentre nel bando concorsuale emesso dal nosocomio “non si farebbe riferimento al punteggio a disposizione della Commissione d’esame”.
Nel sollecitare la Giunta regionale a fare chiarezza sul caso, Bargi chiede di chi siano le responsabilità dell’eventuale errata gestione del concorso e se siano state violate le disposizioni normative in materia, con particolare riferimento alla direttiva regionale che stabilisce i criteri e le procedure per il conferimento degli incarichi di direzione di struttura complessa delle Aziende del Servizio sanitario regionale. L’esponente della Lega nord domanda infine se siano previsti accertamenti sulla procedura seguita nel caso in questione e se esistano i presupposti per un annullamento del concorso.