La Nuova

MEOLO L’Asl 10 mette all’asta alcune proprietà in zona agricola a Meolo. Il ricavato, stimato in alcuni milioni di euro, tornerà utile per finanziare lavori e migliorie da eseguire sui tre ospedali dell’azienda sanitaria. La procedura d’asta riguarda un compendio rurale posizionato al confine con Roncade e suddiviso in due lotti. Il primo è un’area di 163 mila metri quadrati di terreno agricolo che include anche un fabbricato rurale in disuso. Il secondo lotto è una zona agricola di 162 mila metri quadrati. Una perizia dell’Agenzia delle Entrate ha fissato il prezzo, a base d’asta, rispettivamente in 1,3 e un milione. «In tempo di continui tagli ai trasferimenti pubblici, questi beni rappresentano un’importante e necessaria fonte di finanziamento», commenta il direttore generale dell’Asl 10, Carlo Bramezza, «il ricavato dalla vendita verrà infatti destinato a lavori di adeguamento normativo e di miglioramento strutturale negli ospedali di San Donà, Portogruaro e Jesolo». Gli interessati all’asta dovranno presentare la domanda entro il 29 giugno. Altri dettagli sul sito internet dell’azienda sanitaria, consultando la sezione gare o scrivendo a segreteria.tecnico@ulss10.veneto.it.