Corriere delle Alpi, 26 aprile 2019

LONGARONE. Proseguono le iniziative di aggregazione sociale al Centro Servizi per anziani “Barzan” di Longarone, con momenti di animazione e gite fuori porta che spesso sono supportate attivamente e realizzate grazie al volontariato locale. Tra le varie iniziative intraprese nei giorni scorsi, si è svolta la festa di Pasqua, voluta ed offerta come ogni anno dalla “Famiglia Emigranti ed ex emigranti Longarone Zoldo”, con il coinvolgimento del musicista Armando, che con la sua voce è riuscito a far cantare i numerosi ospiti presenti nella struttura.
In tema di feste, si è svolta anche quella dei compleanni dei mesi di marzo e aprile e anche in questo caso, la musica l’ha fatta da padrona, grazie alla bravura dei cantanti e musicisti Aldo, Giovanni, Ilario, Silvano e Lisianna.
Per Pasqua, non poteva poi mancare la tradizionale lotteria, che ha visto nonna Rita aggiudicarsi l’uovo di cioccolato da 3 chilogrammi, nonché gli omaggi da parte della Pro Loco di Longarone e del Lions Club Belluno Host, che hanno portato in dono dolci e focacce tradizionali del territorio.
In questi giorni si sta svolgendo nella struttura anche un torneo di rolo, il tradizionale gioco sulla pista di sabbia con le uova sode, costruito interamente dal volontario Luciano, figlio di nonna Eleonora.
E per concluder, qualche giorno fa, si è tenuta una gita per 13 ospiti del Centro Servizi che sono andati ad ammirare l’incantevole panorama del Cansiglio, conclusa a mangiare polenta e formaggio in agriturismo.