Gazzettino 22 dicembre

Emozione domenica mattina a Vigodarzere quando i ragazzi disabili della Fondazione Irpea hanno consegnato alla comunità il presepio realizzato da loro. Gli studenti degli Istituti riuniti padovani di educazione ed assistenza hanno regalato ai cittadini di Vigodarzere una sagoma di legno, dipinta con le loro mani durante i laboratori educativi, e che riproduce la Sacra Famiglia. Il dono dà il benvenuto ai primi inserimenti di ospiti nella comunità alloggio per disabili «Tescari», adiacente alla chiesa di Vigodarzere ed è stato ricevuto dal parroco don Luigi Bonetto e dal sindaco Francesco Vezzaro. «Nella sua semplicità – ha detto Enrico Beda, responsabile dell’iniziativa – il gesto testimonia la volontà di inserire a pieno titolo nella comunità di Vigodarzere gli ospiti di “Casa Tescari, struttura legata alla Parrocchia che ha dato in uso i locali e li ha intitolati al precedente parroco Don Franco, prematuramente scomparso». «I nostri ospiti – ha aggiunto il Direttore Generale della Fondazione Irpea, Stefano Rizzo, – sono la testimonianza per tutti cittadini di Vigodarzere di un’integrazione possibile e di una solidarietà concreta. Il dono del presepe è l’occasione per riportare l’attenzione sui valori autentici di inclusione e accoglienza che la nascita di Gesù richiama alle nostre coscienze».