Gazzettino 29 dicembre

Un incendio è divampato in una stanza di una casa di riposo per anziani, molti dei quali non autosufficienti, a Grezzana. Le fiamme hanno causato un denso fumo che ha invaso un’ala dell’edificio. Undici, complessivamente, le persone – cinque pazienti, tre operatrici sanitarie, due carabinieri e un parente di un anziano ospite – che sono state accompagnate negli ospedali di Verona per sintomi legati a intossicazione da fumo. Nessuno sarebbe grave.

Le fiamme, secondo un primo accertamento, sono divampate nel tardo pomeriggio all’interno di una stanza al primo piano e il fumo ha invaso in un’ala della casa di riposo, in piazza Bertani, dove erano presenti in quel momento cinque ospiti molto anziani – quattro donne e un uomo – e non autosufficienti. Gli altri ospiti della struttura – che accoglie complessivamente 46 persone – erano nella sala riservata alla cena in un’altra parte dell’edificio, che non è stata interessata dall’evento.
Scattato l’allarme, sul posto sono subito intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco che hanno partecipato con il personale di servizio all’operazione di soccorso per far uscire parte dei letti con gli ospiti che erano nell’ala invasa dal fumo. Le persone con sospetti sintomi di intossicazione sono state accompagnate agli ospedali di Borgo Roma e di Borgo Trento, a Verona.