La Nuova, 13 gennaio 2016

MIRANO Immobili del Mariutto in affitto all’Asl, il nuovo direttore generale dell’azienda sanitaria Giuseppe Dal Ben incontra il neopresidente dell’Ipab Paolo Zanardi: avviato un tavolo per risolvere la questione. Il primo incontro tra i vertici dell’Asl 13 e dell’ente casa di riposo, entrambi agli esordi, si è avuto ieri. Tema del faccia a faccia: la questione degli immobili che l’Asl ha in affitto da diversi anni e per cui corrisponde al Mariutto un canone di circa 500 mila euro l’anno. In previsione c’è il trasloco degli uffici dell’Asl all’ospedale di Noale, operazione questa che creerebbe anche un problema di bilancio per le casse del Mariutto. L’incontro è servito ad avviare un dialogo tra le parti, gettando le prime basi di un percorso che i due enti intendono portare avanti assieme. «La prima cosa che verrà fatta, subito in accordo», ha detto Dal Ben, «è la realizzazione di un tavolo di lavoro per poter fotografare bene la situazione attuale degli immobili. Quale modo migliore per condividere e trovare insieme una soluzione che soddisfi entrambi se non quello di metterci tutti insieme attorno a un tavolo?». Un impegno, quello di discutere sull’allocazione dei vari immobili che coinvolgono l’Asl, tra cui anche la sede direzionale (Villa Donadoni e barchessa annessa), che l’Asl 13 vuole portare avanti in totale sinergia. «Sono soddisfatto dell’incontro», ha precisato Zanardi, «perché è stato fatto all’insegna dell’ascolto e con la voglia di trovare una soluzione per il bene, non solo dell’azienda, ma anche della comunità».