Il Mattino, 16 dicembre 2015

PIOVE DI SACCO È di 15 mila euro il contributo comunale che si dovranno dividere le tre scuole dell’infanzia paritarie della città, Santa Capitanio in centro storico, Maria Addolorata di Arzerello e Sacro Cuore di Corte. «Queste tre realtà scolastiche garantiscono una preziosa opera educativa parallela e integrativa alle cinque scuole materne statali» sottolinea il vicesindaco Lucia Pizzo, «in particolare le due nelle frazioni dove la scuola materna statale non c’è. Il sostegno del Comune si traduce in un contributo indiretto alle famiglie, incidendo sul contenimento delle tariffe». Le scuole non riceveranno, però, la stessa somma: «Come già deciso dalla seconda commissione consiliare tre anni fa» conferma Pizzo, «il fondo sarà ripartito in misura direttamente proporzionale al numero di bambini iscritti e inversamente proporzionale ai costi posti a carico delle famiglie, escludendo il costo dei pasti che è variabile a seconda che siano commissionati all’esterno o prodotti nelle proprie cucine. È un criterio di equità che riteniamo risponda al meglio alle esigenze di sostenibilità delle scuole».