Gazzettino 1 settembre

Gli Alpini donano, la casa di riposo ringrazia. Non una, bensì otto volte. Perché il dono che la sezione Ana di Limana ha fatto al Centro servizi per l’anziano “C. Testolini” è di otto carrozzine. Otto strumenti più che mai utili, soprattutto perché consentiranno agli ospiti della struttura con difficoltà motorie di muoversi con maggiore libertà e di uscire a prendere una boccata d’aria nelle belle giornate di sole. Il regalo, quanto mai gradito, è stato consegnato qualche giorno fa, nel corso di una sentita cerimonia. Presenti, tra gli altri, il vice presidente vicario della sezione Ana di Belluno, Lino De Prà, tutto il Gruppo Alpini di Limana, guidato dal capogruppo Deny Cortina, e l’amministrazione comunale, con il primo cittadino, Milena De Zanet.
Le carrozzine regalate al Centro servizi per l’anziano derivano da una cospicua donazione che un’azienda di Padova ha recapitato direttamente all’Associazione Nazionale Alpini: 250 sedie a rotelle, che l’Ana ha deciso di distribuire tra i vari gruppi Alpini che ne avessero fatto richiesta. Il Gruppo di Limana ha così potuto impacchettare e infiocchettare otto carrozzine e regalarle agli anziani del paese.
«È motivo di grande orgoglio e soddisfazione essere riusciti a portare ben otto ausili al centro servizi per l’anziano di Limana, considerato che solo una ventina sono state assegnate alla sezione di Belluno» il commento del capogruppo, Deny Cortina. Una donazione che testimonia una volta di più la grande vitalità del Gruppo Alpini di Limana. L’ha ricordato anche il vice presidente sezionale, Lino De Prà, che ha elogiato la prontezza delle penne nere limanesi nel dare una mano alla loro comunità. Parole al miele anche dal sindaco Milena De Zanet. «Un grazie grande agli Alpini, sempre generosi e attenti ai bisogni altrui – ha detto il primo cittadino -. Gesti come questo hanno un grande valore morale, ma sono anche un grande aiuto per gli enti comunali soprattutto in questi periodi di ristrettezze economiche».