Voce dei Berici 24 gennaio

La Fondazione Bressan di Isola Vicentina inizia il nuovo anno all’insegna di un ricco calendario di proposte e momenti di svago e vacanza per i propri ospiti. Un appuntamento in programma proprio questa domenica è il pranzo con i giovani dell’Azione Cattolica Giovani, mentre il primo febbraio ci sarà il Carnevale con i bambini della Scuola dell’Infanzia di Isola. Grande festa di Carnevale il 6 febbraio per tutti gli anziani a partire dalle 15 in sala parrocchiale a Castelnovo: è previsto un intrattenimento musicale a cura di Renzo Garbin e un rinfresco per tutti i partecipanti. La Fondazione metterà a disposizione il servizio di trasporto gratuito con i seguenti orari (da prenotare telefonando al Servizio di Educazione-Animazione entro lunedì 1 febbraio): ore 14.00 piazza Mattei; 14.10 piazza Marconi; 14.20 fermata S. Rocco; 14.30 arrivo a Castelnovo; 17 circa ritorno. Gli anziani che abitano nelle vie Fossanigo e Fabbrega e nelle frazioni di Ignago e Torreselle e intendono partecipare, ma non hanno la possibilità di raggiungere il luogo autonomamente, possono prenotare il trasporto fino al 1° febbraio, chiamando l’Ufficio Educazione-Animazione della Fondazione Bressan. Altri appuntamenti di rilievo da segnalare nei prossimi mesi sono: il 9 marzo con la Festa della donna e il pranzo in Fondazione; il 25 marzo e l’1, 8 e 15 aprile Teatroterapia con la Cooperativa Spumaget; il 6 e 27 maggio visita al Santuario di Monte Berico; il 13 maggio Festa di Primavera e Festa al Capitello della Scuola dell’Infanzia; il 22 luglio Festa del gelato con animazione in Fondazione; il 16 agosto Sagra di San Rocco in Contrà San Rocco. Intanto, anche quest’anno la Fondazione organizza un soggiorno alle Terme di Monte Ortone Abano per anziani autosufficienti dal 3 al 9 aprile, consigliato per chi soffre di disturbi come artrosi, osteoporosi, lomboartrosi, reumatismi articolari e artrite reumatoide. Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 29 febbraio 2016 (Info: 0444 – 978518).
La struttura di Isola, da sempre impegnata per il benessere di anziani e ospiti, ha quest’anno in cantiere un progetto dedicato all’interscambio di saperi e abilità tra giovani e anziani, denominato Ponte Intergenerazionale – Nonni e bambini insieme. “Si tratta di un’iniziativa nata dalla collaborazione tra il nostro servizio di educazione e animazione e la scuola dell’infanzia Sacra Famiglia di Isola Vicentina – spiegano le educatrici Marta Vitella e Valentina Fabrello – . L’obiettivo è quello di coinvolgere l’anziano e il bambino in un percorso laboratoriale comune e il tema scelto è quello del dono, attraverso la realizzazione di manufatti che vengono poi donati in segno di amicizia. I laboratori, che si tengono da gennaio a maggio indicativamente ogni martedì, coinvolgono una decina di anziani della nostra struttura e altrettanti bambini della scuola dell’infanzia. Alla base del progetto vi è la convinzione che nonni e bambini stiano bene insieme e siano una ricchezza gli uni per gli altri. I bambini, da tre ai sei anni, non hanno pregiudizi, e a loro volta gli anziani non hanno bisogno di dare spiegazioni sulla loro condizione. Il contatto con gli anziani costringe i piccoli a ritmi più lenti. Questo li rende molto più calmi e imparano a rispettare chi ha un handicap o è in difficoltà. A loro volta nel rapporto con i bambini, gli anziani tornano adulti responsabili”. Un altro progetto in programma è la Teatro terapia, che coinvolgerà un gruppo di anziani insieme agli utenti disabili del Centro Diurno Spumaget della cooperativa Il Cigno: Una collaborazione nata per integrare le due realtà del territorio e permettere a ciascun partecipante di esprimere se stesso.