E’ stata presentata questa mattina, mercoledì 6 maggio, nella residenza municipale, l’iniziativa “Documentazione&dintorni 6″ organizzata dall’Istituzione dei Servizi Educativi Scolastici e per le Famiglie del Comune di Ferrara.
All’incontro con i giornalisti sono intervenuti l’assessore comunale alle Pubblica Istruzione Annalisa Felletti e la dirigente della Direzione Pedagogica Donatella Mauro.
L’iniziativa, organizzata dall’Istituzione dei Servizi educativi, scolastici e per le famiglie del Comune di Ferrara in collaborazione con il Coordinamento Pedagogico Provinciale, ormai alla sua sesta edizione, intende offrire a insegnanti, pedagogisti, operatori del mondo dei servizi educativi per la prima infanzia (pubblici e privati) genitori e cittadini, occasioni di scambio, incontro, confronto e formazione sui temi educativi oggi di attualità e di grande urgenza.
Filo conduttore dell’evento è il “Dentrofuori“. I servizi educativi si guardano e riflettono sul senso del loro pensiero e delle loro azioni, alla luce di un contesto sociale profondamente in mutazione. Lo fanno interrogandosi attraverso un lavoro di documentazione e di confronto con altri, per aprirsi e per aprire un dibattito sui significati che oggi assumono per chi vi opera (insegnanti, operatori, pedagogisti), per i bambini, le famiglie , le città, altre realtà sguardi nuovi e diversi. Lo fanno anche attraverso una riflessione su come si percepisce e come cambi l’educatore oggi, a fronte di nuove e diverse famiglie e contesti.
Dal 5 al 29 maggio, presso il Centro di documentazione “Raccontinfanzia”, all’interno di Casa Biagio Rossetti in via XX Settembre 152, per 12 pomeriggi (lunedì, martedì e mercoledì), dalle 15 alle 19, si susseguiranno eventi (circa 3 appuntamenti per ogni pomeriggio come da programma), che prevedono la presentazione da parte di insegnanti e coordinatori pedagogici di esperienze innovative, proiezioni di cortometraggi sul tema dell’infanzia, consultazione di documentazioni cartacee e video prodotte dagli insegnanti e dai pedagogisti di tutti i servizi educativi pubblici e privati della provincia.
Nei pomeriggi di martedì, presso il Teatro Off in viale Alfonso d’Este 13, sono previste lezioni magistrali con ospiti esterni e docenti (Sandra Benedetti, funzionaria della Regione Emilia Romagna; Manuela Cecotti, docente di psicologia dell’educazione; Laura Fruggeri professore di psicologia delle relazioni familiari; Caterina Satta sociologa dell’infanzia) come occasioni di approfondimento formativo.
Sabato 16 maggio, il seminario “Educare all’aperto” aprirà una riflessione su temi educativi, che tanto appassionano e fanno discutere, relativi all’approccio pedagogico di avvicinamento al mondo naturale e alla scoperta per i bambini della fascia di età tra 0 e 6 anni.
Il pomeriggio di anteprima (4 maggio, ore 15), è stato dedicato al confronto tra educatori che, in gruppi aperti, hanno riflettuto sul loro ruolo, portando idee e spunti in merito al contesto sociale profondamente mutato nel quale i servizi educativi per la prima infanzia sono immersi.
L’inaugurazione è avvenuta martedì 5 maggio (alle 16 al Teatro Off) alla presenza dell’assessore alla Pubblica Istruzione Annalisa Felletti e della dirigente pedagogica dell’Istituzione Donatella Mauro.