Il Gazzettino, 24 maggio 2019

FARRA DI SOLIGO Ricavi che aumentano e spese che diminuiscono: tempo di bilanci per l’Ipab Bon Bozzolla. L’Istituto di Soligo ha chiuso il bilancio 2018 con un risultato economico di 440.024 euro, rispetto ai 386.900 euro dell’anno precedente. Un trend positivo che si conferma già da sei anni. I ricavi dal 2013 al 2018 sono passati da 4.522.047 a 4.821.843 euro, mentre le spese sono state ridotte, da 4.549.283 a 4.501.640 euro. E tutto questo sottolinea l’Ipab – «senza che la qualità dei servizi ne abbia in alcun modo risentito». I risultati economici hanno permesso all’Istituto di investire su nuovi servizi e sul personale. Nove le assunzioni aggiuntive fatte nell’ultimo triennio e le ore di formazione sono state potenziate. Quanto alla nuova offerta, sono stati avviati i servizi domiciliari, il trasporto di anziani e l’organizzazione di convegni e iniziative aperte alla comunità. Dall’altro si è registrata anche una maggiore copertura dei posti letto, con un recupero di 12 impegnative nell’ultimo biennio e una media di fuori convenzione del 6%. «Questa situazione di salute economico-finanziaria ci mette nella condizione di sostenere serenamente l’investimento dei lavori di riqualificazione e ampliamento avviati, dotando il territorio di un centro servizi all’avanguardia» concludono.