“Penelope Emilia Romagna” onlus, Associazione familiari e amici di persone scomparse e “C.A.I.M.A” onlus, Associazione familiari di malati di Alzheimer, con il contributo di Assiprov, organizzano una serata informativa dal titolo “Cure miracolose per l’Alzheimer? Terapie e nuove tecnologie”. L’evento si svolgerà giovedì, alle 20.30, a Cesena, nella Sala E. Cacciaguerra della Banca di Cesena Credito Cooperativo di Cesena e Ronta, in viale Bovio 72. La serata tratterà di Alzheimer, individuando le ultime terapie applicate e consigli utili per gestire la malattia.
Si parlerà anche di nuove tecnologie con l’utilizzo del localizzatore satellitare GPS per contrastare le forti situazioni di disagio legate alla scomparsa di malati. Il progetto “Un Amico per l’Alzheimer”, iniziato nel 2010 e promosso dalle Associazioni Penelope e C.A.I.M.A, ha favorito la diffusione di un apparecchio utile a ritrovare malati di Alzheimer con tendenza a perdere l’orientamento, vagabondare (wandering) e a perdersi. Il dispositivo portatile è facilmente indossabile e in grado sia di tracciare il percorso effettuato da un utente che di individuarne la posizione istantanea.
Dalla relazione semestrale di Giugno 2014 del Commissario Straordinario del Governo per le Persone Scomparse in Italia risultano scomparsi 1643 anziani che sono spariti senza lasciare traccia a causa di problemi neurodegenerativi che danno origine a perdita di memoria o disorientamento spaziale. Durante la serata interverranno Giovanni Giannelli, dirigente del Centro Demenze e Disturbi del Comportamento di Cesena dell’Ausl Romagna sul tema “Terapie per l’Alzheimer. Esistono nuove cure veramente efficaci?”
Interverrà Michele Pascarella, 1° dirigente della Polizia di Stato e dirigente del Commissariato della Polizia di Stato di Cesena sul tema “Scomparsi che fare?” A seguire parteciperanno Elisa Turci, Psicologa di Caima per parlare del progetto “Un amico per l’Alzheimer”,  Paola Pedrelli, Vicepresidente dell’Associazione Penelope che presenterà il localizzatore Gps per i malati di Alzheimer e Gilberto Ricci di CAIMA che introdurrà le testimonianze di familiari di persone affette da demenze che utilizzano il Gps.
Alla serata saranno presenti anche l’avvocato Alessandro Poggiolini, presidente di Caima, Marisa Golinucci, pesidente di Penelope, Simona Benedetti, assessore ai Servizi per le persone del Comune di Cesena e Arturo Alberti, presidente della Fondazione Romagna Solidale, che sarà il moderatore della serata. L’incontro è realizzato con il contributo di Assiprov e Banca di  Cesena e con il patrocinio di Comune di Cesena, Polizia di Stato, Ausl Emilia-Romagna, Fondazione Romagna Solidale e Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena.