Rimini Today
15 gennaio

Lo scorso 31 dicembre si è conclusa l’esperienza dell’Associazione “Misano Eventi”. Nata nel 2009 con l’obiettivo di supportare l’Amministrazione Comunale nell’organizzazione e nella gestione degli eventi legati al turismo sportivo, in breve tempo è riuscita a divenire anche un punto di riferimento per chi ha trovato in Misano, una località ideale per portare kermesse di livello internazionale. Nata dall’esperienza maturata da alcuni soci fondatori nell’ambito del turismo e dello sport ha svolto la propria attività grazie alla voglia di tantissimi misanesi che hanno messo a disposizione di “Misano Eventi” volontariamente, il proprio tempo e la voglia di dimostrare la qualità di una località che nel tempo è riuscita a divenire anche un prodotto turistico.
Il Dedikato, il Misano World Week End, il Festival della Pallamano, le due edizioni del World Ducati Week, la creazione dell’Arena58 in centro, la pista che ha ospitato, tra gli altri, il campionato italiano di flat track, sono solo alcuni degli eventi e delle idee che portano la firma della “Misano Eventi” e che nelle varie edizioni sono riusciti a far divenire il centro di Misano, il luogo di incontro ideale di appassionati dello sport. Oltre 400.000 presenze in sei anni di attività che hanno avuto un comune denominatore: la solidarietà. “Si chiude una bellissima esperienza. Essere stati i fondatori della “Misano Eventi” è stato un privilegio e un onore – spiega il presidente uscente Michela Sacchi -. Abbiamo sudato, sopportato, frequentato e conosciuto tanta gente e alla fine ci siamo divertiti.  Ci abbiamo messo passione ed entusiasmo con la soddisfazione di contribuire nel nostro piccolo, a migliorare la visibilità nazionale e internazionale di questo territorio”.
“Siamo certi di aver fatto il massimo al fine di ottenere il miglior risultato possibile. Vorrei fare un ringraziamento a tutti le persone che in questi anni ci hanno affiancato in questa avventura e al mio predecessore, Luigi Bellettini, per l’impegno, la costanza e i sacrifici anche personali, che ha donato a “Misano Eventi”. Auguro a lui e alla nuova Fondazione del turismo, di avere gli stessi successi e le medesime soddisfazioni che abbiamo raccolto in questi anni”, conclude. Dall’ 1 febbraio la pagina facebook ufficiale della Misano Eventi sarà oscurata e tutti gli amici potranno seguire gli eventi di Misano sulla nuova pagina della Fondazione “aMisano”.