Giornale d Vicenza 24 dicembre

Negli ultimi anni la casa di riposo di Cornedo Vicentino “Umberto e Alice Tassoni” ha subito vari cambiamenti strutturali ed organizzativi. Il servizio si è lentamente adeguato a nuove tipologie di anziani i quali da auto o parziali sono diventati non autosufficienti e molti in presenza di demenze senili o alzheimer. Difatti sono in questa direzione gli ultimi investimenti voluti dal Consiglio di Amministrazione: formazione e modelli di intervento specializzati nelle demenze. Scelta strategica importante che si aggiunge ad una differenziazione dei servizi sempre più ampia. Difatti se da un lato l’offerta residenziale si concentra su un’utenza affetta da Alzheimer, a questa si aggiunge già da 4 anni un Centro Diurno per anziani non autosufficienti ed una Comunità Alloggio con appartamenti protetti. Una “differenziazione di servizi” spiega il direttore Stefano Garbin che ha permesso una presa in carico di qualità per ogni anziano che intercetta Casa Tassoni. Ovvio quindi che l’alta specializzazione ottenuta in questi ultimi anni e l’amplia gamma di servizi offerti si completi con l’assistenza domiciliare. In questo modo, spiega il Presidente Riccardo Carta, Casa Tassoni si presenta nel territorio con l’intera gamma di servizi possibili per gli anziani fragili e le loro famiglie.

Nel concreto, grazie anche ad un contributo della Fondazione Cariverona, il servizio domiciliare offerto non sarà solamente di tipo assistenziale ma anche e soprattutto riabilitativo. Ogni anziano verrà valutato da una equipe di esperti e verrà formulata l’assistenza più adeguata ai bisogni.Assistenza di base, riabilitazione fisioterapica, supporto psicologico, supporto logopedico, nonché consulenza ai famigliari su varie tematiche legate alla gestione dell’anziano a casa anche con badante, sono i servizi presenti nel pacchetto offerto da Casa Tassoni.

All’inizio di Gennaio 2017 spiega ancora il direttore Stefano Garbin, “inizieremo a proporre il servizio a coloro che faranno domanda per un posto in casa di riposo ma che data la lunga lista d’attesa rischiano non venga soddisfatta in tempo, non faremo attendere i famigliari, daremo loro subito una risposta completa e di qualità, andremo noi a casa loro se loro non possono trovare un posto a Casa Tassoni, in questo modo avvieremo fin da subito un legame assistenziale e cureremo tutte le fasi di invecchiamento, completando la filiera dei servizi offerti, i famigliari hanno bisogno di risposte immediate ed una casa di riposo oggi non può presentarsi solo con il servizio residenziale.Per il Presidente Carta e il suo Consiglio di Amministrazione lo sviluppo di Casa Tassoni non risiede nell’aumento dei posti letto ma nella differenziazione dei servizi, scelta questa e questa che porta la casa di riposo ad essere un attore importante nella rete dei servizi anche alla luce della fusione delle ULSS, difatti dal primo gennaio la casa di riposo di Cornedo Vicentino farà parte della nuova ULSS 8 Berica. Per qualsiasi informazione sui servizi offerti da Casa Tassoni ed in particolare sul servizio di assistenza a domicilio, è possibile contattare il servizio sociale della casa di riposo al numero: 0445 95108743.