Il Mattino di Padova, 2 giugno 2019

BOVOLENTA. Una telefonata ai familiari dei pazienti per raccogliere impressioni, osservazioni e critiche sulla qualità dell’assistenza alla Casa di Riposo di Bovolenta e alla Residenza sanitaria assista (Rsa) all’ospedale di Conselve. Entrambe le strutture sono gestite dalla “Sereni Orizzonti” di Udine, società specializzata nella costruzione e gestione di residenze per anziani. Per rilevare il grado di soddisfazione dei parenti degli ospiti l’azienda ha contattato in un mese i familiari di 88 ospiti su 131 posti letto nelle due residenze assistite. «Un programma interno di help desk registra ogni singola telefonata» spiega Valentino Bortolussi, amministratore delegato di Sereni Orizzonti «e classifica la risposta ottenuta per codice verde (nessun problema), giallo o rosso. L’eventuale lamentela viene inoltrata al responsabile regionale e al dirigente d’area che si attivano per affrontare e risolvere il problema entro 3 giorni per il codice rosso o 7 giorni per il codice giallo. Trascorsa una settimana dalla segnalazione, il familiare o amministratore di sostegno dell’ospite viene ricontattato per verificare l’avvenuta risoluzione del caso. Al termine della rilevazione sono stati registrati 81 codici verdi (92, 1%), 4 codici gialli (4, 5%) e 3 codici rossi (3, 4%). Tra i codici verdi compaiono 6 segnalazioni (6, 8%) di quanti si dichiarano soddisfatti del servizio. Quasi tutti i codici gialli e rossi – che riguardavano la qualità dell’assistenza e tutti relativi alla struttura di Bovolenta – sono stati risolti a seguito delle necessarie verifiche. In via di soluzione anche gli ultimi due codici gialli».