L’Arena, 7 maggio 2019

È stata inaugurata alla casa di riposo Villa Spada di Caprino una mostra sulla vita e le opere del cavaliere di Gran Croce Bruno Scala a 99 anni dalla nascita. Al taglio del nastro, dopo una messa in sua memoria celebrata dal cappellano dell’Associazione insigniti onorificenze cavalleresche don Roberto Oberosler, c’erano molti ospiti della casa di riposo, oltre ai sindaci di Caprino Paola Arduini e di Rivoli Veronese Armando Luchesa, la vicepresidente della struttura Maria Teresa Girardi e alcuni rappresentanti del consiglio di amministrazione di Villa Spada. A rappresentare il consiglio nazionale dell’Aioc, il segretario generale Bruno Buratto con il presidente Sergio Bazerla e il vicepresidente nazionale Giuseppe Lorenzini e una delegazione di cavalieri della zona Baldo-Garda. Scala ha operato nel mondo dello sport, dell’arte, della filantropia, nella gestione e sviluppo della Pro loco e delle mostre, compresa quella dei presepi in Arena.