Quotidiano E-R
8 ottobre

“La Giunta regionale è orientata a confermare l’autonomia dell’Ausl di Imola o, viceversa, a valutare fin da subito un eventuale accorpamento all’Ausl di Bologna?”. È quanto chiede Galeazzo Bignami (Fi) in una interrogazione alla Giunta presentata dopo la notizia delle dimissioni dell’attuale direttore generale, pubblicata – segnala il consigliere- “a una settimana di distanza dall’annuncio della costituzione di una unica conferenza socio-sanitaria metropolitana che avrebbe la finalità di procedere a una unica programmazione su base metropolitana, come se si fosse in presenza di una sola azienda sanitaria”.
Ad avviso di Bignami, “l’autonomia imolese, che da sempre si esprime anche attraverso una propria e autonoma azienda sanitaria, sembra tuttavia soccombere davanti ai nuovi assetti istituzionali metropolitani e davanti all’esigenza di riorganizzazione e razionalizzazione (si sta lavorando, per esempio, per creare dipartimenti unici tra Imola e Bologna per quanto riguarda Ortopedia, Chirurgia e Sanità pubblica)”. Di qui la richiesta di chiarimenti.