La Giunta comunale ha approvato l’atto d’indirizzo per la realizzazione, in vista della stagione balneare, di 4 nuove passerelle sulla litoranea di ponente necessarie a garantire la fruibilità, l’accessibilità e la vivibilità delle spiagge pubbliche da parte delle persone affette da problemi di deambulazione a causa di disabilità motorie.
Il tratto di spiaggia libera, posto tra il Lido Massawa ed il ritrovo dei surfisti per una lunghezza di circa 1600 metri, è notoriamente caratterizzato da una intensa frequentazione di bagnanti provenienti anche dalle città limitrofe.
Il provvedimento è stato concertato con l’Associazione Giovani Architetti della BAT (AGABAT) nell’ambito del protocollo d’intesa per la redazione di un percorso sperimentale sull’accessibilità, attraverso l’abbattimento delle barriere architettoniche, a significativi luoghi pubblici.