Gazzettino 18 aprile

MIRANOBenedizione religiosa per due nuovi mezzi di trasporto per anziani in carrozzina o con problemi di mobilità ieri all‘Ipab Mariutto di Mirano.I due veicoli denominati, su suggerimento degli stessi anziani, Verdicchio e Cleo, si aggiungono al pulmino Angelo, già in servizio da qualche anno.Il loro acquisto è stato possibile alla fine del 2018 grazie a donazioni di cittadini, familiari, imprese che hanno contribuito con piccole somme, peraltro ancora possibili per altri progetti (informazioni sul sito dell’Ipab). Una prima donazione aveva permesso la realizzazione di un parco giochi aperto al pubblico, inaugurato nel 2017. I nuovi mezzi offrono agli ospiti non autosufficienti la possibilità di uscire dalle residenze per essere inseriti nella realtà del territorio. Ma anche di essere accompagnati a pranzo a casa, far visita ad amici, partecipare a eventi promossi da associazioni del territorio, alla messa o a una gita al mare o in collina, mantenendo le relazioni sociali e gli scambi di quando gli anziani vivevano a casa. «L’obiettivo – spiegano dall’equipe educativa del Mariutto – è promuovere la condivisione in un territorio che negli anni ha dimostrato di saper accettare e accogliere gli anziani del Mariutto all’interno della comunità territoriale. Ne sono prova le quasi 5mila ore di volontariato che numerosi cittadini hanno svolto all’interno del Mariutto nel 2018, supportando i residenti nei progetti educativi proposti dal personale»