Skip to content

Puglia – Le Rsa possono fare protocolli con le Asl per avere infermieri in prestito

Emergenza infermieri: la Regione Puglia con la delibera 1414 del 9 agosto 2021 (sul Bollettino del 24-8-2021) ha approvato lo schema di protocollo di intesa per che le Rsa possono firmare con le Asl per ottenere l’assegnazione temporanea di infermieri della sanità pubblica alle Rsa.
Le Asl potranno inviare alle Rsa il personale che si renderà disponibile volontariamente per questo servizio oppure reclutare il personale anche attraverso bandi di avviso a tempo determinato.

Possono firmare il protocollo con la Regione le RSA per non autosufficienti e per persone disabili accreditate/accreditabili e contrattualizzate/collaboranti della Regione Puglia.

Quali costi per gli enti?

“Gli oneri relativi al trattamento economico -si legge nella premessa alla delibera – rimangono a carico delle RSA destinatarie. Tuttavia, considerata la particolare situazione emergenziale e le evidenti criticità finanziarie, si prevede che la corresponsione dei suddetti oneri avvenga in sede di definizione da parte delle Aziende Sanitarie Locali delle quote sanitarie da erogare alle RSA mediante trattenuta finanziaria a titolo di compensazione. Si dà mandato al Dipartimento Promozione della Salute e Benessere Animale, in coordinamento con le Aziende Sanitarie Locali, di definire l’importo giornaliero lordo da corrispondere per il personale infermieristico al fine del calcolo delle somme da compensare con le RSA”.

Gli obiettivi del progetto – spiega il legislatore regionale – riguardano:
• limitare il ricorso alle strutture sanitarie per acuti in relazione a problemi di natura assistenziale
gestibili presso le strutture socio sanitarie
• favorire l’omogeneizzazione dei comportamenti e la diffusione di buone pratiche assistenziali mediante l’integrazione del personale infermieristico dipendente delle Aziende Sanitarie Locali nelle équipe assistenziali delle strutture sociosanitarie, garantendo nel contempo la massima sicurezza ad operatori e utenti

Uneba Puglia è stata particolarmente attiva, assieme ad altre associazioni di categoria, nel promuovere un intervento di sostegno alle strutture sociosanitarie come questo. “Trattasi – commenta il presidente di Uneba Bari Leonardo Guaricci – di un provvedimento di particolare importanza nella misura in cui viene finalmente attribuito al settore RSA per disabili ed anziani, il giusto rilievo nell’ambito dei processi di integrazione ospedale/territorio ed il ruolo cruciale ricoperto nel sistema socio sanitario pugliese durante il periodo pandemico da COVID”.

Qui tutte le notizie dalla Puglia di www.uneba.org

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Disagio minorile, sfide educative e buone pratiche nazionali – Convegno Uneba a Napoli

Due giorni per parlare del disagio minorile e delle fatiche di bambini, ragazzi, giovani. Per raccogliere riflessioni su
Leggi di più

Musica per l’autismo: la Calicanto Band (Uneba Fvg) a In&Aut

La band di musica integrata La Calicanto Band dell’associato Uneba Friuli Venezia Giulia Asd Calicanto è stata protagonista
Leggi di più

Samaritanus Care, infermieri dall’estero per Uneba e Aris – Video

Venerdì 17 alle 12 a Palazzo Grazioli a Roma conferenza stampa di presentazione di  Samaritanus Care, progetto per l’inserimento
Leggi di più

Il futuro e i bilanci delle Rsa: convegno dell’Osservatorio

“Rsa: perché sono indispensabili e insostituibili”. Lo spiegherà il convegno dell’Osservatorio settoriale sulle Rsa di martedì 28 a
Leggi di più

Territorio e tecnologia: il futuro delle Rsa secondo Uneba

Il futuro delle Rsa e dei centri servizi per anziani sta nel mettere le loro competenze e tecnologie
Leggi di più

Uneba: la persona al centro delle relazioni di cura

Il futuro nel settore sociosanitario di ispirazione cristiana: la Persona al centro delle relazioni di cura è la relazione
Leggi di più

Emendamento Giorgetti Superbonus, Uneba: più fondi per il Terzo Settore

Emendamento Giorgetti sul Superbonus, i 100 milioni previsti sono un aiuto piccolissimo per le decine di migliaia di
Leggi di più

Minori – Convegno Uneba a Napoli il 14 e 15 giugno 2024

“Il futuro delle giovani generazioni – Le sfide nel lavoro educativo e di cura” è il titolo del
Leggi di più

Sponsor