Skip to content

Professioni, tecnologia, strutture, patologie: come cambia l’assistenza con il PNRR?

Professioni, tecnologia, strutture, patologie: come cambia l’assistenza ad anziani e persone fragili con il PNRR?
Venerdì 20 a Verona e su Zoom convegno con Università di Verona e Uneba Veneto

VERONA . Gli anziani e le persone fragili, in Veneto e in Italia, aumentano. I loro bisogni cambiano. C’è necessità di nuove strutture, ed anche di nuove competenze.
Le risposte del PNRR e della riforma della non autosufficienza – la relativa legge delega è attualmente all’esame del Governo Draghi – sono quelle giuste?
In che modo la tecnologia può aiutare?
Ma se continua a mancare personale, a partire dagli infermieri, che prospettiva c’è?
Se ne parlerà venerdì 20 maggio dalle 15.30 all’Università di Verona (Complesso Santa Marta, via Cantarane 24 a Verona) al convegno “Il PNRR cambia il sociosanitario, come cambiano professioni e modelli gestionali?” organizzato dal Dipartimento di Economia Aziendale di UniVr assieme a Uneba Veneto, che raccoglie quasi 100 enti non profit nelle 7 province del Veneto che si dedicano ad anziani non autosufficienti, persone con disabilità, bambini fragili.
Al convegno si può assistere sia di persona che via Zoom: in entrambi i casi è necessario iscriversi .

A fare il quadro del nuovo sistema sociosanitario e sanitario a cui porterà, con le sue riforme e con le sue risorse, il PNRR, sarà, al convegno di Verona, il prof. Americo Cicchetti dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Il professor Angelo Mastrillo (Università di Bologna) interverrà su “Persone e professionalità nel sociosanitario”, con i dati sull’emergenza che vive il settore sociosanitario per la mancanza di operatori sociosanitari, medici, ma soprattutto infermieri. Negli ultimi 20 anni le università italiane hanno formato 100.000 infermieri in meno di quanti ne sarebbero serviti. E non per mancanza di studenti: solo negli ultimi 2 anni 18798 richieste di iscrizione ai corsi di laurea in infermieristica non sono state accolte per mancanza di posti.

Il neurologo prof. Stefano Tamburin presenterà invece dati sulla diffusione di alcune patologie e analizzerà le problematiche di gestione a seconda se chi soffre di queste patologie è a casa propria, in ospedale o accolto in una struttura protetta.Il professor Graziano Pravadelli del dipartimento di informatica presenterà esempi di come la tecnologia può essere al servizio della cura.

A chiudere, l’economista prof. Giorgio Mion , sulla necessità di formulare un modello per le case di comunità, nuove strutture sociosanitarie previste dal PNRR.

Nel corso del convegno ci sarà la consegna degli attestati agli studenti che hanno completato il Corso di Perfezionamento in Management dei sistemi per i servizi sociali e sociosanitari organizzato da Università di Verona e Uneba Veneto. Attualmente è in corso la terza edizione del corso.

1 commento

  1. Vorrei partecipare via zoom grazie


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Forum Non Autosufficienza a Bari, 5 proposte con Uneba Puglia

Cinque appuntamenti curati da Uneba Puglia nel Forum Non Autosufficienza Focus Puglia, in programma il 13 e 14
Leggi di più

Uneba Lombardia fa ricorso contro la delibera della Regione sul blocco rette

Uneba Lombardia ha predisposto ricorso avverso la delibera della giunta regionale della Lombardia 1513/2023,e in particolare il punto
Leggi di più

Tariffe Rsa, il no di Uneba Piemonte al Patto proposto dalla Regione

“La remunerazione tariffaria dalla Regione Piemonte proposta non è compatibile né tantomeno sufficiente per garantire un modello di
Leggi di più

Samaritanus Care: ecco come gli enti Uneba possono trovare infermieri

Da lunedì 4 marzo 2024 gli enti associati Uneba e gli enti associati Aris hanno una nuova opportunità,
Leggi di più

“Perche’ sono in Rsa?” – Bugie e verità, corso gratuito con Uneba Varese

“Perché sono qui in Rsa? – chiede l’anziana accolta da poco –  Quanto tempo devo rimanere? Che malattie
Leggi di più

Nasce l’Osservatorio Cure Palliative con Uneba Lombardia

Nasce l’Osservatorio Cure Palliative. Ne sono fondatori Liuc Business School, Federazione Cure Palliative ed Uneba Lombardia Obbiettivo dell’Osservatorio
Leggi di più

Progetto di vita individuale per persone con disabilità – Corso Anffas

Ha il patrocinio di Uneba Veneto il corso di formazione gratuito “La progettazione individuale, personalizzata e partecipata per
Leggi di più

Il ricordo e la memoria nei percorsi dell’invecchiamento – Convegno

Sollecitare gli operatori che lavorano nei centri servizi per anziani a costruire percorsi di stimolo del ricordo e
Leggi di più

Sponsor