Amedeo Prevete di Uneba Piemonte sarà il coordinatore del nuovo Gruppo interassociativo Uneba Anaste Aria Agidae che parteciperà al confronto con la Regione Piemonte, in rappresentanza dei datori di lavoro delle strutture sociosanitarie, nei tavoli che saranno convocati.
A supportare Prevete saranno Paola Garbella Paola, Claudio Bonino e Michele Assandri.
Il nuovo Gruppo interassociativo porterà ancora una volta all’attenzione la situazione, definita “di estrema criticità” , del sistema sociosanitario piemontese.

In occasione dell’incontro di martedì 13 aprile Uneba, Anaste, Aria ed Agidae, come riferiscono nella lettera agli associati, hanno ribadito alla Regione le loro urgenti richieste:

1. ripristinare il vincolo di spesa alle ASL, affinché vengano effettivamente spesi i 265 milioni di euro del budget regionale
2. prorogare al 31.12.2021 i ristori previsti dalla L.R. 3/2021, estendendo l’importo di 2,65 euro giornalieri anche ai posti letto non contrattualizzati
3. di sollecitare le ASL affinché inseriscano nelle nostre residenze le 7.500 persone presenti in lista di attesa, e diano dei tempi più celeri alle UVG per valutare coloro che hanno richiesto la visita geriatrica per l’inserimento in graduatoria
4. di riconoscere un incremento delle tariffe del 4,5% a titolo di parziale rimborso dei maggiori oneri sostenuti per il mancato adeguamento annuale all’indice Istat bloccato dal 2012, oltreché per aver finanziato due rinnovi dei contratti collettivi nazionali.
5. Sollecita ripresa dei lavori del tavolo tecnico, realmente rappresentativo, per la riforma della DGR 45/2012.