Le Aziende Sanitarie Regionali del Piemonte offrono supporto per l’assistenza infermieristica alle strutture sociosanitarie per anziani accreditate e convenzionate per il periodo dell’emergenza sanitaria, inviando propri infermieri a svolgere ore di lavoro extra nelle strutture sociosanitarie.

La partecipazione degli infermieri è volontaria, e gli infermieri possono anche indicare in quale struttura svolgere le ore extra.

I costi del lavoro dell’infermiere sono a carico della struttura.

E’ quanto prevede la dgr 21-4556 della Regione Piemonte, che approva la modalità del supporto alle strutture.

La delibera approva anche lo schema di convenzione tra Azienda sanitaria regionale e struttura per anziani

“Le strutture socio sanitarie per anziani accreditate e convenzionate – ricorda la delibera –  fanno parte del sistema regionale di offerta territoriale, il cui buon funzionamento è di fondamentale importanza per dare risposte adeguate ai bisogni delle persone assistite ed evitare il ricorso inappropriato alle strutture per acuti”.

Qui tutti gli articoli di www.uneba.org sul tema degli infermieri e della carenza di infermieri.