Skip to content

Piemonte – Finanziamenti per nidi e micronidi

La Regione Piemonte ha rinnovato il suo Programma di potenziamento della rete di servizi per la prima infanzia (0-3 anni).

Con delibera 37-10141 del 2008 si procede infatti a ricognizione e riordino del Programma e dei finanziamenti ad esso legati, e si aprono nuovi termini per le richieste di contributo.

Fino al 31 marzo 2009 infatti è possibile presentare richieste di finanziamento: possono farlo istituzioni pubbliche ma anche (a particolari condizioni) Ipab, Ipab privatizzate, enti religiose, cooperative, fondazioni e associazioni senza scopo di lucro che possiedano un immobile e intendono realizzarvi asili nido tradizionali oppure micro-nidi autonomi, integrati o aziendali. (Qui i dettagli sulle due categorie di servizio, e sugli altri esclusi da questo finanziamento).

Il finanziamento regionale per nidi e micronidi non riguarderà l’acquisto dell’immobile, lavori che non portino all’aumento dei posti bambino e altri casi particolari.

La delibera 37-10141 fa riferimento alla delibera 31-6180 del 2007 e ai suoi allegati per i dettagli sui progetti richiesti e sui criteri di assegnazione dei finanziamenti.

Per informazioni: Regione Piemonte, Direzione Politiche sociali e per la famiglia, ufficio “progetti complessi in materia di strutture socio-assistenziali-educative e a rilievo sociale” . Tel: 011 4324132, 011 4324606, 011 4322945.

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Enti per minori: Uneba propone di costruire coordinamenti nelle regioni

“Ci lasciamo con l’impegno a cominciare a costruire nelle Regioni i coordinamenti, e poi un coordinamento nazionale”. Così
Leggi di più

Uneba lancia un’alleanza tra gli enti per il benessere di bambini e ragazzi

Creare un coordinamento degli enti per bambini e ragazzi in Campania, e poi in tutta Italia, per condividere
Leggi di più

Il convegno Uneba di Napoli su Avvenire

L’efficace azione dei centri diurni Uneba a Napoli; l’attenzione alle cura e  al rispetto del Centro Giovani di
Leggi di più

Le nuove Linee di indirizzo per le Comunità per i Minorenni

Sono le Linee di Indirizzo per l’accoglienza nei servizi residenziali per i Minorenni il cuore dell’intervento di Gianni
Leggi di più

Il Gruppo Crc per la tutela dei diritti dei minori

“Gli Enti del Terzo Settore come osservatorio diffuso per la tutela e per il monitoraggio dei diritti dei
Leggi di più

Tutela degli orfani di femminicidio: la normativa

In che modo la legge tutela gli orfani di femminicidio o di crimini domestici? Nel suo intervento di
Leggi di più

Toscana – Coordinamento Pollicino su infanzia, adolescenza e famiglia

Una delle buone pratiche di coordinamento tra enti che si occupano di minori che Uneba propone – con
Leggi di più

La Chiesa di Napoli invita Uneba a essere “protagonista del bene” con bambini e ragazzi

L’arcivescovo mons.Vincenzo Pelvi ha celebrato nella chiesa di San Carlo Borromeo al centro direzionale di Napoli la messa
Leggi di più

Sponsor

zucchetti health care