Skip to content

Piemonte – Aumento del 5,1% delle tariffe riconosciute dalla Regione ai servizi per anziani

Dalla Regione Piemonte un sostegno a Rsa e centri diurni, un segno di attenzione verso chi si prende cura degli anziani fragili.
Con la delibera 5575 del 7 settembre 2022, infatti, la Giunta approva un aumento del 5,1% delle tariffe riconosciute a Rsa, centri diurni e centri diurni Alzheimer. Retroattivo da gennaio 2022.

Nuove tariffe per anziani con intensità assistenziale bassa, media, alta in strutture residenziali +  centri diurni e centri Alzheimer
L’aumento delle tariffe arriva a seguito del percorso di dialogo tra Regione e associazioni di categoria, in particolare dopo la firma del “Protocollo d’intesa sulla gestione post emergenza delle RSA” del 10/05/2022, e dell’Accordo attuativo del medesimo Protocollo, del 27/06/2022.

Cogliamo con soddisfazione questo intervento della Regione – dice il presidente di Uneba Piemonte Amedeo Prevete -, come tappa di un percorso comune. Siamo fiduciosi che questo percorso possa proseguire ed è efficace la collaborazione con le altre associazioni datoriali, in particolare Agidae e Aria Piemonte. Anche perché la situazione generale per il settore sociosanitario non profit si fa sempre più grave e l’aumento del 5,1% copre solo in piccola parte, per le strutture, l’aumento dei costi recente, in particolare i costi dell’energia”.

Nel testo stesso della delibera si ricorda l’impegno di Uneba e delle altre associazioni nel farsi voce delle difficoltà delle strutture, e quindi del rischio di tenuta dell’assistenza agli anziani fragili. che “le associazioni di categoria dei titolari e gestori delle Residenze Sanitarie Assistenziali (tra cui Uneba Piemonte, ndr) hanno manifestato all’amministrazione regionale, in più occasioni, le gravi difficoltà del settore in conseguenza degli incrementi predetti, intervenuti in una situazione in cui non erano ancora state superate le conseguenze economiche conseguenti alla pandemia, difficoltà tali da compromettere la sostenibilità dei costi e determinare l’alterazione dell’equilibrio contrattuale”.

“Il prossimo passo – conclude Prevete- sarà ottenere che gli aumenti delle tariffe siano estesi anche ai Nuclei Alzheimer Temporanei (NAT), esclusi della delibera 5575 per motivi che non comprendiamo”.

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Exposanità – Convegno sull’assistenza territoriale con Uneba

All’interno di Exposanità – “Ci sta a cuore chi cura” 23esima edizione della manifestazione internazionale al servizio della
Leggi di più

Record di centenari da Guinness – Il 4 maggio il tentativo a Padova

Sabato 4 maggio 2024 alla Civitas Vitae di  Padova il più grande raduno di centenari al mondo, da registrare
Leggi di più

Minori – Convegno Uneba a Napoli il 14 e 15 giugno 2024

“Il futuro delle giovani generazioni – Le sfide nel lavoro educativo e di cura” è il titolo del
Leggi di più

Convegno nazionale di Pastorale della Salute con Uneba

Si svolge a Verona dal 7 al 15 maggio il XXV  convegno nazionale della Pastorale della Salute della
Leggi di più

Forum Non Autosufficienza 2024 a Milano con Uneba

Uneba, con le sue proposte e i suoi esperti, è protagonista al Forum della Non Autosufficienza  e dell’autonomia
Leggi di più

Uneba all’Università di Trieste: raccontiamo i nostri valori

Si fa sempre più stretto il rapporto di Uneba con le Università, ed aumentano le collaborazioni. Sabato 13
Leggi di più

Buone pratiche – Lasciti solidali al Terzo Settore, l’esempio di Casa della Serenità

Un sito tutto dedicati ai lasciti testamentari solidali e un convegno di sensibilizzazione sul tema: è l’iniziativa dell’associato
Leggi di più

La cura dei fragili – Uneba Lombardia con l’Arcidiocesi di Milano

Uneba Lombardia, con il presidente Luca Degani, interviene all’incontro “Pratica della cura, legami territoriali e patto sociale” parte
Leggi di più

Sponsor