• Operatori sanitari e sociosanitari
  • Residenti e personale dei presidi residenziali per anziani
  • Persone in età avanzata

Sono queste le categorie indicate come prioritarie per la vaccinazione anti Covid 19 in Elementi di preparazione e di implementazione della strategia vaccinale, piano strategico per la vaccinazione anti Covid 19 condiviso da Presidenza del consiglio dei ministri,  Ministro della salute, Iss, Agenas, Aifa.

 

Chi somministrerà il vaccino?

“Il personale delle unità vaccinali – si legge nel Piano strategico – sarà costituito da un numero flessibile di medici, infermieri, assistenti sanitari, OSS e personale amministrativo di supporto. Si stima, al momento, un fabbisogno massimo di circa ventimila persone. A tal riguardo, si prevede di agire da un lato ricorrendo ad un cospicuo e temporaneo ricorso alle professionalità esistenti nel Paese, anche attraverso la pubblicazione di un invito a manifestare la disponibilità a contribuire alla campagna di vaccinazione, con l’attivazione di conseguenti modalità contrattuali definite ad hoc, nonché alla stipula di accordi con il Ministero dell’Università e della Ricerca nell’ambito dei percorsi formativi delle scuole di specializzazione medica”.